Taste - Sapori Mediterranei
No Signal Service

Salernitana, coppa indigesta: 1 a 0 Samp

Al 90'. Amaro per i granata il terzo turno della manifestazione tricolore. Al "Ferraris" decide in contropiede la rete di La Gumina

Alfonso Maria Tartarone

SAMPDORIA-SALERNITANA 1-0 (0-0)

SAMPDORIA. Letica, Rocha (92’ Yoshida), Ferrari, Colley, Regini, Leris (76’ Jankto), Askildsen, Silva (64’ Thorsby), Verre, La Gumina, Keita (64’ Damsgaard). A disp.: Audero, Ravaglia, Augello, Ekdal, Ramirez, Bereszynski, Quagliarella, Prelec. All.: Ranieri.
SALERNITANA. Belec, Karo (46’ Aya), Mantovani (72’ Djuric), Gyomber, Lopez, Casasola, Dziczek (65’ Schiavone), Capezzi, Kupisz, Antonucci (46’ Tutino), Giannetti (72’ Cicerelli). A disp.: Adamonis, Guerrieri, Iannoni, Veseli, Barone, Baraye. All.: Castori.
MARCATORE. 54’ La Gumina
ARBITRO. Prontera di Bologna.
NOTE. Ammoniti: A. Silva, Dziczek, Jankto, Djuric; calci d’angolo: 9-2; minuti di recupero: 1’ pt e 4’ st.

Salernitana, coppa indigesta: 1 a 0 Samp. Amaro per i granata il terzo turno della manifestazione tricolore. Al “Ferraris” decide in contropiede la rete di La Gumina. LA PARTITA. Sette giri di lancette, Karo se la prende comoda, perde palla e deve ringraziare il destro debole e centrale di Keita. La respinta di Belec potrebbe favorire l’inserimento di Verre, anticipato in extremis da Kupisz. Ripartenza dei campani dopo un batti e ribatti in area di rigore, spreca tutto Antonucci servendo l’ex centrocampista del Trapani in netta posizione di fuorigioco. Ci prova La Gumina, tiro a giro che si perde sul fondo. I padroni di casa frenano con disinvoltura le sortite offensive avversarie provando a colpire in contropiede. Verre, assistito al bacio dall’ex Empoli, a centimetri dal vantaggio poco dopo il ventesimo. La Samp, tecnicamente superiore, pigia il piede sull’acceleratore. E’ la volta di La Gumina, diagonale fuori bersaglio. Si sveglia la Salernitana. Controllo di Antonucci, tocco di Giannetti e piatto di Kupisz sul fondo da ottima posizione. Rispondono i liguri per due volte nel finale di tempo. Belec dice di no a Verre e Rocha. Ripresa al via. Castori opta per due sostituzioni. Dentro Aya e Tutino, sotto la doccia Karo e Antonucci. Riparte forte l’undici di Ranieri. Il solito numero uno granata non consente a La Gumina di festeggiare il punto dell’uno a zero. Dall’altra parte, invece, è Casasola a non giovare dell’adeguata mira. Angolo per i granata, palla persona e la fuga versa la porta difesa da Belec porta al vantaggio blucerchiato. Il duo Verre-La Gumina, sprecone nella prima parte di contesa, questa volta non perdona (54’). Il trequartista romano serve l’ex centravanti del Palermo che indisturbato, con un sinistro sporco, beffa il portiere della Salernitana. Si cambia ancora in casa campana. Schiavone prende il posto di Dziczek. Ultimi venti minuti. Il tecnico marchigiano tenta il tutto per tutto affidandosi a Djuric e Cicerelli. La Samp, però, gestisce senza particolari patemi sino al triplice fischio di chiusura.

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.