Pizzeria Betra Salerno

Uno 0-0 che non accontenta nessuno tra Salernitana e Bari

Finisce a reti inviolate il match dell'Arechi. Ai granata annullato un gol a Joao Silva

admin

SALERNITANA-BARI 0-0

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Perico, Tuia, Bernardini, Vitale; Odjer, Minala, Della Rocca; Joao Silva (17′ st Donnarumma), Coda, Rosina (40′ st Zito). A disp.: Terracciano, Bittante, Schiavi, Mantovani, Grillo, Sprocati. All.: Bollini.

BARI (4-2-3-1): Micai; Sabelli, Tonucci (30′ st Capradossi), Moras, Morleo (17′ st Daprelà); Fedele (21′ st Salzano), Basha; Furlan, Galano, Macek; Maniero. A disp.: Gori, Romizzi, Cassani, Greco, Martinho, Portoghese. All.: Colantuono.

ARBITRO: Ghersini di Genova. Assistenti: Raspollini di Livorno e Grossi di Frosinone. IV uomo: Abisso di Palermo.

NOTE: Spettatori 15.944. Angoli 6-1. Ammoniti: Tuia, Perico, Vitale, Sabelli, Odjer, Maniero. Espulso al 25′ st il dirigente della Salernitana Alberto Bianchi dalla panchina per proteste. Recupero: 2′ pt; 7′ st.

Finisce tra i fischi il match tra Salernitana e Bari. Lo 0-0 finale non ha soddisfatto in alcun modo il pubblico dello stadio Arechi che dopo il triplice fischio ha manifestato il proprio malcontento anche all’indirizzo della squadra ospite. Eppure il primo tempo è stato vivace, gradevole ed ha visto la Salernitana protagonista indiscussa del campo. Ai granata era stata anche annuillata una rete a Joao Silva. Nella ripresa però i granata hanno fatto fatica ad avvicinarsi alla porta avversaria. Inizio di gara vibrante con le due squadre che schiacciano subito forte il piede sull’acceleratore. Al 3′ da un retropassaggio di Minala il Bari conquista un calcio di punizione da buona posizione. Batte Fedele, il tiro è insidioso ma si spegne di poco sul fondo. Salernitana pericolosa al 12′ con un corner battuto da Odjer che Maniero, appostato sul primo palo, spazza in angolo. Al 15′ il direttore di gara Ghersini di Genova annulla un gol a Joao Silva per un fallo commesso da Rosina nella stessa azione che aveva portato alla rete l’attaccante portoghese. Al 20′ ancora Salernitana pericolosa in area avversaria. Tiro di Minala, respinta di Micai e la sfera viene recuperata da Joao Silva che riesce a mettere in mezzo per Rosina che in rovesciata non aggancia soltanto di un soffio. Subito dopo ci prova Coda, respinge Micai e Joao Silva viene fermato da un difensore. Al 30′ incornata di Joao Silva su punizione-cross di Vitale che viene parata da Micai. Al 38′ cross di Vitale per la testa di Coda che la mette fuori di poco. Al 7′ st  Bernardini salva il risultato facendo muro su Macek tutto solo davanti alla porta. Al 23′ st una pericolosa girata di Coda viene spazzata in angolo. Nel corso della ripresa, nonostante la buona volontà, la Salernitana non riesce mai ad andare al tiro come fatto nel primo tempo. La manovra si vivacizza soltanto nel finale di gara, soprattutto grazie agli innesti di Donnarumma e Zito. Al termine dei 45 minuti regolamentari sono 7 quelli di recupero concessi da Ghersini, dovuti alle continue interruzioni di gioco. Ma il risultato non cambia. Il match finisce 0-0, per la Salernitana è il secondo pareggio a reti inviolate consecutivo. I granata torneranno in campo lunedì prossimo contro il Frosinone. Rientrerà per l’occasione Ronaldo, che ha scontato il turno di squalifica, ma mancheranno Perico e Odjer.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.