No Signal Service

Salernitana, al Picco per trovare continuità

Lo Spezia ritrova Ragusa e Migliore. Ventura si affida ancora alla coppia Gondo-Djuric

admin

Le probabili formazioni

SPEZIA (4-3-3)

Scuffet; Ferrer, Terzi, Capradossi, Ramos, Maggiore, Bartolomei, Mora; Ragusa, Gudjohnsen, Burgzorg.

All. Italiano

SALERNITANA (3-5-2)

Micai; Karo, Billong, Jaroszynski ; Lombardi, Akpa Akpro, Dziczek, Kiyine, Cicerelli; Gondo, Djuric.

All. Ventura

Il match

Dopo la vittoria nel Boxing Day, la Salernitana si appresta ad affrontare l’insidioso Spezia. Allo stadio Picco, gli uomini di mister Ventura si presentano forti della bella prestazione disputata contro il Pordenone e desiderosi di continuare la striscia di risultati positivi, partita con il successo casalingo contro il Crotone. Lo Spezia, invece, è reduce da due pareggi per 0-0 contro Venezia ed Entella, dopo non aver disputato quella che doveva essere l’ultima partita casalinga con la Cremonese, a causa del maltempo. Tra le due compagini ci sono cinque punti di distanza, con gli spezzini al 14 posto ed i campani all’ottavo. Per quanto riguarda il punto di vista tattico, partiamo dai padroni di casa. Lo Spezia di mister Italiano, potrebbe schierarsi con il 4-3-3.

In porta l’interessante Simone Scuffet, quartetto difensivo formato da Capradossi ( match winner dell’ultimo incontro tra granati e spezzini) e Terzi coppia centrale, (con l’ex Siena che dovrebbe quindi sostituire lo squalificato Erlic) mentre sulle fasce Ferrer a destra e Ramos a sinistra. In mediana, Bartolomei che ai suoi lati potrebbe avere il rientrante Maggiore sul centro-destra e Luca Mora sul centro-sinistra. In attacco, il tridente dovrebbe essere composto da Gudjohnsen al centro, Antonino Ragusa a destra ( occhio però a Federico Ricci che potrebbe tentare il sorpasso in extremis) e Burgzorg a sinistra. Non saranno del match i vari Bidaoui, Bastoni ed il bomber Galabinov. Capitolo Salernitana. I granata, per il match del Picco ( a meno di sorprese) si schiereranno con il 3-5-2 che ha sconfitto il Pordenone.

Tra i pali l’inamovibile Micai, terzetto difensivo formato da Karo sul centro-destra, Billong al centro e Jaroszynski sul centro-sinistra. In mediana Dziczek, che al suo fianco avrà Akpa ( a destra) e Kiyine ( a sinistra), mentre sulle fasce Cristiano Lombardi agirà sul versante destro e Cicerelli su quello opposto. In attacco la coppia Gondo-Djuric. Assenti, dunque, Migliorini, Giannetti e Pinto oltre il lungodegente Mantovani ed Alessio Cerci. Alla vigilia della partita, sia mister Italiano che mister Ventura si sono espressi sul match che le loro compagini si apprestano ad affrontare.

Il trainer degli spezzini, ha dichiarato: ” Vogliamo terminare l’anno con una vittoria dinanzi ai nostri tifosi. La Salernitana, è una squadra allenata da un mister importante che ha trasmesso ai suoi ragazzi le sue conoscenze”. Il trainer del cavalluccio marino, invece, ha detto sul match del Picco:” Mi auguro di vedere continuità, su un campo ostico come quello di La Spezia. Se riuscissimo a compiere un ulteriore passo avanti sul piano della personalità e della consapevolezza, saremo sulla buona strada per trovare la continuità”. Al Picco, quest’oggi saranno presenti più di duecento supporter granata, che anche nella lunga trasferta ligure non faranno mancare a Micai e compagni il loro sostegno. Quasi tutto pronto, dunque, per un match che potrebbe rappresentare per entrambe le squadre un match importante, in particolare  in chiave classifica.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.