No Signal Service

Salernitana al friday night di Ferrara

Spal e Salernitana saranno di scena venerdì sera al Paolo Mazza di Ferrara per l'anticipo del settimo turno del torneo cadetto. Castori lavora sul 4-4-2, Marino con il 3-4-3.

Luca Viscido

 

categoria salernitana

Da una parte una compagine ancora imbattuta in campionato e reduce dallo stop forzato di sabato scorso (la Reggiana non si è presentata all’Arechi causa elevato numero di elementi in rosa positivi al Coronavirus), dall’altra una squadra reduce dalla retrocessione dalla massima serie, ma che ha tutte le carte in regola per disputare un campionato d’alta classifica e che soltanto grazie alle vittorie contro Vicenza e Reggina si è lasciata alle spalle un avvio di stagione tutt’altro che esaltante. Spal e Salernitana saranno di scena venerdì sera al Paolo Mazza di Ferrara per l’anticipo del settimo turno del torneo cadetto.

categoria linea

 

WE3_8130

La squadra allenata da Fabrizio Castori dovrebbe confermare gli undici che sarebbero dovuti scendere sabato scorso nel match contro la Reggiana. In porta confermatissimo Belec. La difesa a quattro potrebbe essere composta da Casasola a destra con Aya e Gyomber centrali e a sinistra Walter Lopez. A centrocampo i due mediani saranno quasi certamente Di Tacchio e Schiavone, a sinistra ci sarà Cicerelli, mentre a destra Kupisz. In avanti invece, la confermatissima coppia formata da Milan Djuric e Gennaro Tutino. Qualche grattacapo in più lo ha il tecnico dei ferraresi Marino. L’ex allenatore dell’Empoli dovrà fare a meno sicuramente dello squalificato Castro e aspetta novità dall’esito dei tamponi, poichè qualche settimana fa due pedine importanti come Strefezza e Paloschi sono risultati positivi al Covid-19.

WE3_8043

La formazione che dovrebbe sfidare i granata subirà gioco forza qualche cambiamento rispetto all’undici che si è imposto domenica pomeriggio al Granillo. In porta Berisha è sicurissimo del posto. La difesa a tre dovrebbe essere composta da Salamon, Vicari e Tomovic. Il centrocampo a quattro presumibilmente, da Dickmann a destra, Valoti e uno tra Missiroli e Salvatore Esposito in mezzo al campo, mentre Sala occuperà l’out mancino. In avanti Brignola dovrebbe sostituire Castro e posizionarsi sulla destra, sul lato opposto potrebbe essere confermato Di Francesco, invece come riferimento centrale ci sarà quasi certamente Sebastiano Esposito che sostituirà l’infortunato Sergio Floccari.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.