Taste - Sapori Mediterranei
No Signal Service

Salernitana, primo ko: 2 a 0 Spal

Al 90'. L'undici di Castori perde l'imbattibilità in campionato. Al "Mazza" a bersaglio Valoti e Di Francesco

Alfonso Maria Tartarone

SPAL-SALERNITANA 2-0

SPAL. Berisha, Tomovic, Vicari, Ranieri, Dickmann, Missiroli (74’ Murgia), Esposito Sa., Sala, Valoti (87’ D’Alessandro), Esposito Se. (74’ Moro), Di Francesco (63’ Brignola). A disp.: Thiam, Galeotti, Salamon, Sernicola, Okoli, Spaltro, Seck, Jankovic. All.: Marino
SALERNITANA. Belec, Casasola, Aya, Gyomber, Veseli (87’ Baraye), Kupisz (87’ Antonucci)), Schiavone (59’ Capezzi), Di Tacchio (46’ Dziczek), Cicerelli (80’ Giannetti), Tutino, Djuric. A disp.: Adamonis, Mantovani, Karo, Iannoni, Bogdan, Barone. All.: Castori
MARCATORI. 5’ Valoti, 40’ Di Francesco.
ARBITRO. Pezzuto di Lecce.
NOTE. Ammoniti: Di Tacchio, Dickmann, Dziczek, Aya, Missiroli, Tomovic, Giannetti, Tutino, Ranieri, Casasola; calci d’angolo: 7-3; minuti di recupero: 2’ pt e 5’ st.

Salernitana, primo ko: 2 a 0 Spal. L’undici di Castori perde l’imbattibilità in campionato. Al “Mazza” a bersaglio Valoti e Di Francesco. LA PARTITA. Bastano cinque giri di lancette ai padroni di casa per trovare il punto dell’uno a zero. Calcio d’angolo, retroguardia granata “bloccata” e piatto destro al volo di Valoti. Campani in affanno: traversone innocuo, Belec resta a guardare e sfera sulla parta alta della traversa. Da parte dell’undici di Castori ancora nulla da segnalare in fase offensiva. Contatti proibiti in area di rigore di Aya e compagnia, Pezzuto lascia proseguire. Si sveglia la Salernitana. Mezza girata di Djuric respinta, sulla palla si avventa Cicerelli ma il suo tiro è fuori bersaglio. Minuto trenta. Campo libero per i biancoazzurri. Salvatore Esposito e Di Francesco, per questione di centimetri, sfiorano il raddoppio. Sono i ragazzi di Marino a fare la partita. L’ex Sassuolo parte palla al piede, a contrastarlo nessun avversario e la conclusione a giro termina la sua corsa in fondo al sacco. Castori cambia subito. Sotto la doccia Di Tacchio, dentro Dziczek. Inizia la ripresa. Contropiede a cui dà il via Cicerelli, assist di Tutino per Schiavone al limite: destro di un niente al lato. Ancora una ripartenza. Questa volta, però, l’ex Foggia non trova l’ultimo e risolutivo passaggio. Giro di lancette sessantadue. I granata ci provano. Staffilata di Djuric, servito involontariamente dal un centrocampista spallino, sull’esterno della rete. Salernitana ad un passo dall’ uno a due. Sempre Cicerelli in prima linea, cross per la testa del gigante bosniaco che fa la barba al palo difeso da Berisha. Forcing campano. Djuric e Casasola mancano la zampata decisiva. Sul manto erboso, per gli ultimi dieci minuti più recupero, anche Giannetti. Non basta. Campani sconfitti.

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.