Taste - Sapori Mediterranei
No Signal Service

Salernitana forza 4, Pisa ko (4-1)

Al 90'. I granata bissano il successo contro il Chievo grazie alle doppiette di Tutino e Kupisz. Dal dischetto con Marconi il gol dei toscani

Alfonso Maria Tartarone

SALERNITANA-PISA 4-1 (1-0)

SALERNITANA. Belec, Casasola, Aya, Gyomber, Lopez, Lombardi (46′ Kupisz), Capezzi (46′ Schiavone), Di Tacchio, Cicerelli (77′ Antonucci), Djuric (85′ Giannetti), Tutino (77′ Anderson). A disp.: Adamonis, Mantovani, Karo, Dziczek, Veseli, Iannoni, Baraye. All.: Castori
PISA. Perilli, Belli (54′ Birindelli), Caracciolo, Benedetti, Lisi (81′ Meroni), Gucher, De Vitis (60′ Sibilli), Mazzitelli, Siega (54′ Soddimo), Masucci (60′ Palombi), Marconi. A disp.: Kucich, Colnago, Pisano, Masetti, Alberti. All.: D’Angelo
MARCATORI. 27′ e 62′ Tutino, 57′ e 70′ Kupisz, 81′ Marconi
ARBITRO. Ghersini di Genova
NOTE. Ammoniti: Mazzitelli, Anderson; calci d’angolo: 3-7; minuti di recupero: 1′ pt e 4′ pt;

Salernitana forza 4, Pisa ko. I granata bissano il successo contro il Chievo grazie alle doppiette di Tutino e Kupisz. Dal dischetto con Marconi il gol dei toscani. LA PARTITA. Venti secondi ed i toscani invocano la massima punizione. Marconi atterrato in area di rigore, Ghersini lascia correre. Rispondono i padroni di casa dodici giri di lancette più tardi. Traversone di Casasola e stacco aereo fuori misura di Djuric. Ci riprova la Salernitana. Tutino assiste l’inserimento di Capezzi, mancino sul fondo. Il Pisa torna a spingere al minuto venticinque. Siluro di Gucher: deviazione decisiva del numero uno campano. Trascorrono centottanta secondi ed è proprio Belec il protagonista principale che dà il via all’azione del vantaggio dell’undici granata. Lungo rilancio, il pacchetto arretrato avversario non interviene e Tutino batte comodamente Perilli. Uno a zero. Parte finale della prima frazione. Conclusione di Casasola, il portiere ospite non si fa sorprendere. Si riparte. Castori cambia subito. Sotto la doccia Lombardi e Capezzi, dentro Kupisz e Schiavone. Parte forte la compagine di D’Angelo (come già fatto nel primo tempo). Marconi ed il suo pezzo forte, il colpo di testa, metteno a dura prova i riflessi di Belec che evita il pari toscano. Letale la Salernitana nelle ripartenze. Sempre Casasola in versione di rifinitore, Tutino viene frenato sul più bello ma l’ex Trapani non perdona per il raddoppio dei campani. Due a zero firmato Kupisz. Pisa nel pallone. Schiavone ruba palla nel cuore del centrocampo, tocco per l’ex Cosenza e destro chirurgico in fondo al sacco. Tris granata. I padroni di casa non si fermano più. Batti e ribatti in area ed alla fine la risolve il destro potente di Kupisz. Doppietta per il mediano e poker di reti campano. A nove dal termine, dal dischetto, accorcia le distanze Marconi. Triplice fischio di chiusura e granata in testa alla cadetteria.

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.