Taste - Sapori Mediterranei
No Signal Service

Salernitana, poker servito… dall’Empoli (2-4)

Al 90'. I toscani ribaltano l'iniziale vantaggio di Gondo. Granata aggrappati ai play-off

Alfonso Maria Tartarone

Salernitana-Empoli 2-4 (1-3)

SALERNITANA Micai; Aya, Migliorini, Karo; Cicerelli (79′ Giannetti), Akpa Akpro, Di Tacchio, Lopez; Maistro (67′ Kiyine); Gondo (79′ Jallow), Djuric. A disp. Vannucchi, Galeotafiore, Heurtaux, Jaroszynski, Capezzi, Dziczek. All. Ventura

EMPOLI Brignoli; Gazzola (72′ Sierralta), Maietta, Romagnoli, Pinna (63′ Balkovec); Frattesi, Ricci, Stulac (63′ Bandinelli); Ciciretti (87′ Tutino), Mancuso (87′ La Mantia), Bajrami. A disp: Branduani, Perucchini, Nikolaou, Viti, Fantacci, Sidibe, Moreo. All. Marino

Arbitro: Davide Ghersini di Genova

Marcatori. 24′ Gondo, 28′ e 40′ Bajrami, 43′ Ciciretti, 59′ Djuric rigore, 85′ Mancuso;

Salernitana, poker servito… dall’Empoli. La partita. Niente da segnalare all’Arechi durante i primi dieci giri di lancette. Il primo t e’ firmato Ciciretti, mancino al veleno che non trova impreparato Micai. Padroni di casa imbrigliati dal pressing toscano. Gli avversari controllano e non osano più di tanto. L’undici di Ventura prende coraggio, Akpa Akpeo inventa e Gondo realizza per il punto dell’uno a zero. L’attaccante senegalese, superato Brignoli con un delizioso pallonetto, riesce ad anticipare in extremis il proprio marcatore prima di depositare in fondo al sacco al 24′.Nemmeno il tempo di organizzarsi e Bajrami, tiro a giro, pareggia i conti. La Salernitana non ci sta ed ancora l’ex Fiorentina, destro respinto dal numero uno empolese, sfiora il raddoppio. Si sveglia anche Djuric nella parte finale per ben due volte, Brignoli c’e’. Nell’area opposta, invece, il collega tra i palo la combina grossa. Dalla distanza ci prova il solito Bajrami, i guantoni dell’ex Bari “lasciano” scivolare la sfera: i ragazzi di Marino ribaltano il punteggio. Non e’ finita. Al 43′ c’e’ tempo per calare il tris. Magia su calcio piazzato di Ciciretti. Rispondono i granata. Testata di Djuric, miracolo di Brignoli. Si riparte e la contesa si rianima al minuto cinquantotto. Pinna stende Gondo. Calcio di rigore e Djuric accorcia le distanze. Salernitana a caccia del pari. Urge fantasia sul manto erboso dell’arechi. Dentro Kiyine, sotto la doccia Maistro. Poche occasioni da rete, da una parte e dall’altra, e tanta confusione nel centro nevralgico del campo per i ventidue contendenti. Dieci più recupero al triplice fischio di chiusura. Ventura opta anche per l’ingresso di Giannetti. I padroni di casa, però, non hanno fatto i conti con il proprio portiere. Sinistro di Mancuso dal limite dell’area, Micai resta a guardare ed e’ 4 a 2. Rosso per Lopez e contesa chiusa.

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.