Taste - Sapori Mediterranei
No Signal Service

Salernitana, il bacio (amaro) è di Mazzocchi: 1 a 0 Perugia

Al 45'. "Renato Curi" a porte chiuse: la sblocca, al 22esimo, un chirurgico destro al volo del calciatore umbro. I granata ci provano con il solo Cerci

Alfonso Maria Tartarone

PERUGIA-SALERNITANA 1-0

PERUGIA. Vicario, Rosi, Sgarbi, Falasco, Mazzocchi, Falzerano, Greco, Nicolussi Caviglia, Di Chiara, Falcinelli, Melchiorri. A disp.: Fulignati, Albertoni, Rajkovic, Nzita, Carraro, Iemmello, Dragomir, Buonaiuto, Konate, Benzar, Kouan, Capone. All.: Cosmi
SALERNITANA. Micai, Heurtaux, Billong, Aya, Kiyine, Akpa Akpro, Dziczek, Maistro, Lopez, Cerci, Gondo. A disp.: Vannucchi, Migliorini, Curcio, Jallow, Capezzi, Karo, Cicerelli, Iannone, Jaroszynski. All.: Ventura (in panchina Gigi Genovese)
MARCATORE. 22′ Mazzocchi.
ARBITRO. Sozza di Seregno.
NOTE. Ammoniti: Greco, Kiyine; calci d’angolo: 3-4; minuti di recupero: 1′ pt.

Salernitana, il bacio (amaro) è di Mazzocchi: 1 a 0 Perugia. “Renato Curi” a porte chiuse: la sblocca, al 22esimo, un chirurgico destro al volo del calciatore umbro. I granata ci provano con il solo Cerci. IL PRIMO TEMPO. E’ un calcio piazzato di Nicolussi Caviglia, potente ma centrale, la prima insidia per il pacchetto arretrato campano al quarto minuto. Ancora i padroni di casa in avanti, mancino di Mazzocchi fuori misura. Premono gli umbri, granata in difficolta: ci mette una mano il solito Micai, quando è il talento valdostano a tentare la via della rete, e la gamba Billong sul piattone a botta sicura di Falcinelli. Ventesimo giro di lancette e nessuna notizia della formazione di Ventura. Cerci e compagnia restano a guardare, ed all’ennesima sortita offensiva i ragazzi di Cosmi passano meritatamente in vantaggio. Decisivo, in una difesa non irreprensibile, è il destro al volo di Mazzocchi (22′). Finalmente si fa viva anche la Salernitana. Sinistro dell’ex Atletico Madrid, Vicario blocca senza affanni. I granata collezionano calci d’angolo, ma non c’è nulla da segnalre sul taccuino delle palle gol. Ultimi cinque minuti, Falcinelli prova a scardinare la sfera dai piedi di Micai con un interventi al limite della regolarità. L’attaccante, mani al collo del portiere avversario, rischia grosso. Sozza, non supportato dal collaboratore di linea, lascia correre.

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.