Taste - Sapori Mediterranei

Salda debiti personali con soldi destinati ai poveri, a processo 53enne

L'uomo, noto imprenditore napoletano, aveva vinto un appalto da 4 milioni e 342mila euro destinati in cibo per famiglie povere di tutta Italia

Federica D'Ambro

Vince un appalto indetto dall’Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) per consegnare grosse quantità di polpa di pomodoro alle famiglie povere del Nord e Sud Italia, ma usò i soldi dello stato per pagare debiti e altre spese personali. Il prossimo 29 gennaio l’imprenditore napoletano 53enne sarà processato al tribunale di Nocera Inferiore. A darne notizia il quotidiano Il Mattino questa mattina. L’azienda conserviera che l’imprenditore rappresentava aveva sede a Gragnano e grazie all’Agea, fu destinataria di un finanziamento di 4 milioni e 342mila euro.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.