Scarpe per bambini - Millepiedi

Sala Le Muse, trionfo di pubblico e critica per la Jennifer di De Rosa

Si è aperta con successo di pubblico e critica la prima rassegna di teatro, musica e danza di Sala Le Muse a Baronissi

Pasquale Petrosino

IMG-20200209-WA0023
Un fine settimana intenso quello che si è svolto sabato 8 e domenica 9 presso il nuovo teatro Sala Le Muse di Baronissi. La prima rassegna di Teatro, Musica e danza che ha inaugurato il già centro sociale Paolillo, adesso divenuto Teatro. Una bomboniera affidata alle cure di TeatroNovanta con Serena e Gaetano Stella affiancati dall’imprenditore Alessandro Caiazza. “La rassegna teatrale si è aperta con il “botto”, e chi ben comincia è già a metà dell’opera” afferma il direttore artistico Gaetano Stella. Effettivamente visti i risultati di pubblico in queste prime due serate , la rassegna è davvero iniziata con grandissima partecipazione di pubblico. Due serate in completo Sold Out che hanno visto protagonista il principe della scena salernitana l’attore e regista Antonello De Rosa, che con la sua Jennifer ha incantato ed emozionato il pubblico numerosissimo, presente in teatro. Apprezzamenti di critica sono giunti per la kermesse messa in scena dal regista. Jennifer, spettacolo pluripremiato è in giro da ben 25 anni ed è straordinario assistere all’esplosione di emozioni che questo spettacolo riesce a trasmettere al pubblico che lo segue con straordinario interesse. La Jennifer di Antonello De Rosa oltre ad aver vinto prestigiosi premi, fra cui il premio Camilleri, è stata oggetto di studio per diciannove tesi universitarie, oltre ad essere protagonista di un libro scritto nel 2016 dalla scrittrice Paola La Valle. In scena con il protagonista si sono esibite Caterina Ianni, nel ruolo di Anna e Marianna Avallone, nel ruolo della bambola carillon, a rappresentare quel mondo interiore che porta dentro di sé Jennifer e per cui non sarà mai visibile al mondo. In assistenza alla regia Antonella Valitutti e Rosanna De Boinis.
Una rassegna teatrale quella della famiglia Stella, destinata a lasciare il segno, a testimonianza che l’arte teatrale vive ancora ed emoziona. Prossimi appuntamenti della rassegna sono domenica 1 Marzo con Salvatore Gisonna in “Comico Show”, 22 Marzo con Sebastiano Somma in “Ricordi”, 4 e 5 Aprile TeatroNovanta presenta “Comicissima Tragedia” ed il 25 e 26 Aprile La Compagnia CaffèLetTeatro con “Su il sipario all’Aurora”.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.