Pizzeria Betra Salerno

Vittoria in rimonta per la Salernitana, superata 4-2 la Ternana

Umbri in vantaggio 2-0 prima del tracollo. Perico, Coda, Vitale e Rosina firmano l'impresa

admin

SALERNITANA-TERNANA 4-2

SALERNITANA (4-4-2): Terracciano; Perico, Mantovani (11′ st Schiavi), Bernardini, Vitale; Rosina, Busellato (35′ pt Odjer), Della Rocca, Improta; Coda, Donnarumma (34′ st Caccavallo). A disp.: Liverani, Franco, Ronaldo, Joao Silva, Libertino, Laverone. All.: Sannino.

TERNANA (4-3-1-2): Di Gennaro; Zanon, Valjent, Meccariello, Germoni; Defendi (42′ pt Masi), Petriccione, Di Noia (27′ st Surraco); Falletti (34′ st Palumbo); Avenatti, Palombi. A disp.: Aresti, Sernicola, Bacinovic, Di Livio, Della Giovanna, Contini. All.: Carbone.

ARBITRO: Minelli di Varese. Assistenti Intagliata di Siracusa e Villa di Rimini. IV uomo Mastrodonato di Molfetta.

RETI: 23′ pt  Palombi (T), 28′ pt Falletti (T), 32′ pt Perico (S), 45′ pt Coda (S), 49′ pt Vitale su rig. (S), 25′ st Rosina (S)

NOTE: Spettatori 9.522.  Angoli 7-2. Ammoniti: Mantovani, Masi, Zanon, Surraco. Al 40′ pt espulso Meccariello per rosso diretto dopo un brutto fallo su Odjer. Recupero 3′ pt; 3′ st. Al 48′ st espulso Surraco per doppia ammonizione.

La Salernitana batte la Ternana in rimonta con il risultato di 4-2 allo stadio Arechi. Con Zito lasciato in tribuna per scelta tecnica, l’ex irpino non era stato neanche convocato, Sannino disegna un 4-4-2 con Perico, Mantovani, Bernardini e Vitale in difesa; Rosina e Improta esterni di centrocampo con Busellato e Della Rocca al centro; Coda e Donnarumma in attacco. Ma l’inizio gara è da film horror per la Salernitana, che fatica a trovare un equilibrio tattico e cambia in corsa passando al 4-3-1-2 con Rosina che si va a posizione dietro le punte, e che passa in doppio svantaggio dopo appena 28 minuti di gioco. Dopo il gol annullato a Donnarumma al 5′ per sospetta posizione di fuorigioco di Improta, la Salernitana subisce l’iniziativa della Ternana. Gli umbri sbloccano il risultato al 23′. Cross di Defendi che sorprende la retroguardia granata e Palombi ben appostato in area supera Mantovani e di testa batte Terracciano da due passi. Soltanto cinque giri di lancette e gli uomini di Carbone raddoppiano. Della Rocca perde palla a centrocampo e propizia la manovra degli umbri che con Falletti mettono a segno il colpo del 2-0. Punta nell’orgoglio, la Salernitana reagisce ed al 32′ accorcia le distanze con Perico sugli sviluppi di una punizione battuta da Rosina. Al 35′ Busellato è costretto ad abbandonare il campo per un infortunio al ginocchio. Al suo posto entra Odjer. La gara sembra mettersi in discesa per la Salernitana quando, al 40′, Meccariello rimedia l’espulsione per un brutto fallo proprio su Odjer. I granata cercano quindi di approfittare della superiorità numerica per rimontare. Donnarumma infatti sfiora il gol al 44′, costringendo Di Gennaro a salvarsi in angolo. Ma un minuto dopo, proprio al 45′, ci pensa Coda con una perfetta punizione all’incrocio dei pali a ristabilire la parità. Ed all’ultimo dei tre minuti di recupero, al 48′, succede l’incredibile. Fallo in area di Germoni su Perico e l’assistente di gara assegna un calcio di rigore per i padroni di casa. Dal dischetto Vitale non sbaglia e porta la Salernitana in vantaggio. Si va a riposo nell’intervallo con la Salernitana avanti 3-2. Nella ripresa la Salernitana torna al 4-4-2 e sembra tirare un po’ i remi in barca, lasciando l’iniziativa agli avversari. Per la verità di occasioni degne di nota se ne vedono poche. Al 20′ st sugli sviluppi di un corner battuto da Petriccione Avenatti stacca di testa ed impegna severamente Terracciano. I granata si risvegliano e si lanciano in avanti con maggiore incisività. Al 25′ st arriva il gol che potrebbe chiudere il match. Respinta corta di Di Gennaro su  conclusione di Coda, si fionda Rosina che insacca nel più semplice dei modi. Al 38′ st si rivede la Ternana con un diagonale potente del neo entrato Palumbo fuori di poco. Sul capovolgimento di fronte Di Gennaro mura col corpo Improta mentre caricava il tiro. Allo scadere Vitale crossa per Coda che manca soltanto di un soffio l’appuntamento col gol. La Ternana chiude in nove a causa dell’espulsione di Surraco, giunta al 93′ per doppia ammonizione. La gara termina qui. La Salernitana batte la Ternana per 4-2 dopo un’incredibile rimonta e riossigena la propria classifica. Per la Ternana, inchiodata a 12 punti, è notte fonda. Al triplice fischio squadra e tecnico si sono intrattenuti sotto il settore ospite per scusarsi coi propri sostenitori.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.