Assistenza computer salerno e provincia

Donna muore a 37 anni per un aneurisma, si apre l’inchiesta al Ruggi

Non si da pace la famiglia di Eleonora Russo, morta dopo un intervento per un aneurisma cerebrale, attualmente nessuno è indagato, ma si stanno verificandole eventuali responsabilità

Federica D'Ambro

Non si da pace la famiglia di Eleonora Russo, la giovane 37enne di Cava de’Tirreni, morta dopo un intervento per un aneurisma cerebrale. Secondo la famiglia ci sarebbero colpe mediche e da subito, infatti, hanno presentato denuncia in Procura e affidato il caso ad un legale di fiducia. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino attualmente nessuno è iscritto sul registro degli indagati ma si stanno verificando eventuali responsabilità.
Eleonora lavorata come commessa in un negozio di Cava, quando il 15 settembre si è recata in ospedale per dei forti mal di testa. Da subito i medici hanno sospettato che la donna potesse avere un aneurisma e così, il 16 settembre, è entrata in sala operatoria, uscendone in coma farmacologico. In un primo momento, le sue condizioni apparivano stabili, all’improvviso, sono peggiorate fino a quando il suo cuore non ha smesso di battere.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.