Taste - Sapori Mediterranei

Ruba in un supermercato, la polizia lo identifica ma aveva documenti falsi

Le impronte digitali hanno permesso di identificare con certezza il giovane nel ventiseienne O. H., nato in Ucraina

Francesco Pecoraro

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato l’autore di un furto in un supermarket, in possesso di documenti falsi.

Il giovane, dopo aver fatto incetta di merce, ha tentato di superare le casse del supermercato del centro a Salerno, ma i dispositivi antitaccheggio  hanno azionato l’ allarme.

I poliziotti della Sezione  Volanti della Questura, hanno  fermato il giovane , trovandolo in possesso di generi alimentari vari ed alcolici, nascosti negli indumenti ed in un marsupio portato in spalla.  A tradire l’autore del reato è stato l’allarme scattato tramite i dispositivi antitaccheggio che hanno allertato il personale del supermercato che ha prontamente chiesto l’intervento degli Agenti.

Peraltro, quando gli è stato chiesto un documento che ne provasse le generalità, il ladro ha consegnato ai poliziotti una carta d’identità falsa. E falsa è risultata anche la tessera sanitaria che il giovane portava al seguito.

Le impronte digitali hanno permesso di identificare con certezza il giovane nel ventiseienne O. H., nato in Ucraina, ma cittadino italiano, abitante a Battipaglia. Per lui sono scattate le manette e gli agenti della sezione “Volanti” lo hanno arrestato per possesso di documenti falsi e furto aggravato

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.