Taste - Sapori Mediterranei
No Signal Service

Rossi “affamato” con il Bari: “Le pagelle… del sabato sera”

Il nuovo bomber della Salernitana manca di un soffio la doppietta decisiva. Che fine ha fatto Rosina?

Alfonso Maria Tartarone

Tornano “Le pagelle… del sabato sera”, in casa Salernitana, a distanza di una settimana dal successo in rimonta sull’Empoli. Questa volta, per soli tredici giri di lancette e dopo la doppietta di Rossi, i granata non sono riusciti a portare a casa il risultato pieno.

RADUNOVIC 5.5. Non si discute (ci mancherebbe) il valore dell’estremo difensore. Peccato, però, per quella uscita dai pali precipitosa in occasione del vantaggio dei galletti. Lui e Mantovani, nella ripresa, potevano davvero combinarla grossa quando si era già sul 2-2. INDAFFARATO
PUCINO 6.5. Non è più la pedina impacciata di inizio campionato. In ruolo che non predilige riesce a cavarsela. EFFICACE
MANTOVANI 5. Dalla sua c’è la carta d’identità. Utile, in certe circostanze, quel pizzico di furbizia in più: vedi il gambone, sull’azione della prima marcatura barese, e lo stacco aereo di Cissè, quest’ultimo per Brienza che fallisce il pareggio. INSTABILE
VITALE 6. Corre per quattro e quasi mai fa la cosa sbagliata. Questa volta, però, ha dovuto frenare le folate offensive e non è riuscito ad anticipare il “gigante” Galano per il definitivo pari. PRUDENTE
GATTO 6.5. Getta il cuore e le gambe oltre ogni ostacolo. La precisione il suo unico debole (almeno oggi) soprattutto in versione da assist-man. OSTICO
(24′ st Kiyine 5. Poteva sicuramente sfruttare meglio la chance offertagli. Magari era già in clima nazionale). FRETTOLOSO
RICCI 5.5. Meno brillante rispetto alle ultime prestazioni offerte. NASCOSTO
SIGNORELLI 6.5. Il lancio fatato per il raddoppio di Rossi vale il prezzo del biglietto. BRILLANTE
MINALA 6. Un combattente nato (nonostante una giornata non indimenticabile). AMMIREVOLE
ALEX 6. Freno a mano tirato per la concorrenza avversaria in corsia. Cresce con il passare dei minuti (ma senza colpire duro). LIGIO
BOCALON 5.5. Ci proca a lasciare il segno. Non è la sua migliore giornata. Lavora tantissimo per i compagni. MOLLICCIO
ROSSI 8. Confermiamo: il miglior attaccante della Salernitana. Non solo per la doppietta (prima in carriera), sia chiaro. AFFAMATO
(30′ st Rosina 4. Cammina e non corre, questa volta Lotito ha ragione). TIMOROSO
BOLLINI 6.5. Con una squadra più che incerottata ottiene il massima dai suoi ragazzi. TENACE

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.