Pizzeria Betra Salerno

Rosina dietro Djuric e Calaiò, l’ultima idea di Gregucci

AllenamentoSalernitana01
“Proviamo”, suona così l’ultimo test in casa granata, mezzo film già visto al Rigamonti con scarsi risultati ma contro il Carpi, si spera, potrebbe essere tutt’altra pellicola. La lente va tutta sul reparto avanzato, sulla trequarti Alessandro Rosina, nonostante il calabrese non sia al 100 per cento, potrebbe partire dal primo minuto con una eventuale staffetta con Andrè Anderson a gara in corso. Davanti la coppia Djuric-Calaiò, una combinazione inusuale che mette in panca Lamin Jallow, l’ex Cesena contro il suo “prof” Castori potrebbe non vedere il campo con Gregucci che sta preparando una gara con impostazioni lungo le fasce e traversoni al centro per le due punte. Tra il dire e il fare, certo, passerà tanto come sempre in questa stagione travagliata dal punto di vista offensivo. A centrocampo, in mezzo, la coppia Akpa Akpro-Di Tacchio, sui lati Casasola a destra e Walter Lopez a sinistra. Dietro, davanti a Micai un terzetto che non si vedeva da tempo, Pucino, Schiavi e uno tra Mantovani e Gigliotti. Il francese, più fresco, sembra essere in vantaggio rispetto all’ex Toro Primavera. Ancora ai margini Francesco Orlando, il tarantino proprio non riesce a trovare spazio negli 11 di Gregucci, chissà forse a pratica chiusa, si spera il prima possibile.

Intanto stasera c’è il Benevento che ha una occasione importante, avvicinarsi al Palermo al terzo posto utile nei playoff. Si gioca tanto in casa contro il Cosenza a 42 punti e reduce dalla vittoria casalinga contro lo Spezia.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.