Rodriguez in sala stampa: “Devo ringraziare i compagni, il mister e la società per avermi dato grande fiducia”

L'attaccante granata ha elogiato Bocalon e Kiyine per il lavoro fatto oggi

Brocco la scorsa settimana, eroe di giornata contro lo Spezia. La parabola ascendente di Alejandro Rodriguez in una settimana è tutta racchiusa qui: oggi una doppietta che ha steso lo Spezia. L’attaccante granata ha rilasciato alcune dichiarazioni in sala stampa: “Dopo l’errore di Vercelli sono stato tutta la notte a pensare a quello che avevo fatto. Nel calcio però capita, e ho continuato a lavorare come se avessi fatto gol. Devo ringraziare i compagni, il mister e la società per avermi dato grande fiducia. Ringrazio anche la mia famiglia, perché sono quelli che soffrono di più insieme a me. Modulo? Per l’attaccante è più comodo giocare con un altro attaccante perchè hai sempre un appoggio vicino. Devo ringraziare anche Riccardo perché mi ha dato l’opportunità di segnare, a volte può capitare a me di fare gol, altre volte a lui. Siamo stati bravi anche a gestire insieme la fase difensiva, a volte tornavo io, altre volte lui o Sprocati.
In questa categoria bisogna stare tranquilli, l’importante era vincere. Ora bisogna lavorare con tranquillità come abbiamo fatto in questa settimana. Il mister? Mi aveva detto di stare tranquillo e che prima o poi il gol sarebbe arrivato, e così è stato. Grazie a lui per la fiducia, che è stata fondamentale per farmi rendere al meglio oggi. Kiyine? E’ molto forte e bravo. Ora deve fare questo anno di esperienza, bisogna tenerlo anche carico per le prossime. E’ giovane, bisogna tenerlo sempre sul pezzo perchè ha grandi potenzialità”.

Commenti

I commenti sono disabilitati.