Taste - Sapori Mediterranei

Roccapiemonte, rose per la piccola Maria

Simbolicamente per ricordare ogni cittadino scomparso, il Sindaco ha fatto realizzare un bouquet di rose da deporre accanto alla tomba della piccola Maria, la bimba che, appena nata fu uccisa lo scorso 2 settembre, seppellita nella cappella Galasso.

categoria cronaca

Il Sindaco Carmine Pagano comunica di aver fatto ritorno a Roccapiemonte dopo essere stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni di salute sono buone e di questo si rallegrano il vice Sindaco, tutti gli Assessori e i Consiglieri di maggioranza, il Segretario Comunale, i dipendenti e collaboratori. Prima di rientrare nella propria abitazione, il Sindaco Pagano, in occasione della giornata di Ognissanti si e’ recato con la moglie, prof.ssa Annalaura Guarino, presso il Cimitero Comunale per onorare i defunti. Simbolicamente per ricordare ogni cittadino scomparso, il Sindaco ha fatto realizzare un bouquet di rose da deporre accanto alla tomba della piccola Maria, la bimba che, appena nata fu uccisa lo scorso 2 settembre, seppellita nella cappella Galasso.

foto sindaco rocca cimitero


“E’ un pensiero affettuoso per Maria e per tutti i bambini vittime di violenze. Purtroppo nel mondo di oggi, tra le mura domestiche, nelle strade, i piu’ piccoli finiscono nella rete di persone violente e spesso cio’ accade tra l’indifferenza generale. Abbiamo voluto portare queste rose a nome mio, di mia moglie, dei rappresentanti della Amministrazione che mi onoro di guidare, ma anche di tutta la popolazione di Roccapiemonte che certamente e’ stata lì con noi. Rocca e’ città di Maria e tutti noi vogliamo muoverci secondo i valori della conoscenza, della riflessione, del voler imparare a capire, comprendere, ad amare e perdonare, e mai giudicare” ha detto il Sindaco che ha poi aggiunto: “Intendo ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicini in questo periodo difficile a livello personale. Grazie a tutti quelli che anche attraverso un semplice messaggio su questa pagina, hanno voluto mostrare il proprio affetto nei miei confronti. Le prove che affrontiamo nella vita sono sempre numerose, le dobbiamo combattere e superare con fiducia, speranza e forza. Grazie ancora a tutti e, come avete visto, nonostante ogni difficolta’ e ostacolo, il mio lavoro per Roccapiemonte va avanti anche per merito di assessori, consiglieri, segretario e dipendenti comunali, i vigili, i volontari delle varie associazioni e collaboratori speciali e di qualita’. Grazie a tutti”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.