Ritorno in sala stampa del presidente Lotito

Lotito: “Questa è una squadra che ha le potenzialità per fare il salto di categoria"

Francesco Saggese

Ritorno amaro per la Salernitana all’Arechi dopo la sosta di campionato, che ancora una volta subisce il gol allo scadere dei tempi regolamentari.
Subito dopo l’intervento del campione del mondo e Massimo Oddo interviene il presidente Claudio Lotito che dichiara:

“La Salernitana in base alla prestazioni di oggi poteva pretendere di più – continua – abbiamo avuto parecchi infortuni, la condizione atletico agonistica dei calciatori era in dubbio e non poteva reggere novanta minuti, soprattutto quando uno subentra deve dare il massimo, e mi sembra di capire che non tutti hanno dato il massimo”

“Prendere il gol agli ultimi minuti, lascia un rammarico del tutto non indifferente, laddove non fosse successo avremmo avuto la Salernitana prima in classifica senza togliere nulla a nessuno”

“Il problema è che intanto si doveva ricostruire un ambiente, e se oggi abbiamo un certo numero di spettatori, vuol dire che la gente non disdegna, e ad oggi mi pare si sta ricostruendo l’habitat”

“Troppo spesso non tutti hanno la coscienza dei propri mezzi e penso che ci sono molto calciatori che sono andati molto avanti, alcuni che sono andati indietro e altri che sono rimasto sullo stesso livello, e sulla base di questo faremo le nostre considerazioni”.

“Se a Salerno avessimo vinto, c’era la logica di dire, abbiamo vinto ma abbiamo giocato male, quando perdiamo, abbiamo perso ma meritavamo di vincere, io onestamente il gioco lo vedo in termini di risultati, dobbiamo vedere sempre il bicchiere mezzo pieno, perché nessuno dice che questa squadra non combatte per i vertici del campionato, mancherà la cattiveria agonistica, ma i mezzi ci sono”.

“Questa è una squadra che ha le potenzialità per fare il salto di categoria, se tu perdi del cinismo, ovvero la cattiveria agonistica non fai nulla, qui contano i risultati, le partite si vincono segnando e non prendendo gol, se l’ambiente motiva la squadra, gli stessi calciatori avranno ancora più stimoli”.

Commenti

I commenti sono disabilitati.