No Signal Service

Il riscatto di Jean-Claude Billong

Determinazione e sicurezza, il francese è uno dei migliori in campo contro il Venezia

Luca Viscido

Una rivincita silenziosa. Potremmo descrivere così la prestazione di Jean-Claude Billong di ieri sera. Negli ultimi mesi era stato messo un pò da parte da Gian Piero Ventura e durante il mercato invernale ha rischiato anche di cambiare maglia. Sia contro il Livorno che contro il Venezia il francese è sembrato più sicuro dei propri mezzi dando più certezze alla retroguardia incoraggiando i compagni e rimproverandoli allo stesso tempo in base alle situazioni di gioco. L’ex Benevento ha saputo sfruttare le opportunità che il tecnico ligure gli ha concesso, non a caso sia contro i labronici che contro il Venezia la porta di Micai è rimasta imbattuta. Soltanto la prosecuzione di un lavoro proficuo e mirato permetterà a Billong di migliorare ancor di più la sua condizione fisica, ma soprattutto di eliminare alcune amnesie che ancora palesa durante l’arco dei novanta minuti. Con il numero due a guidare la linea difensiva la manovra d’impostazione dal basso che predilige Ventura è sembrata più fluida e veloce. Alle porte c’è la trasferta di Perugia e di sicuro il difensore francese cercherà di scalare posizioni durante la settimana, per scendere in campo al Curi dal primo minuto e dare continuità alle ultimi prestazioni personali, ma soprattutto ai risultati della Salernitana.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.