Assistenza computer salerno e provincia

Rimasto senza lavoro, 40enne suicida

Il gesto estremo ieri sera in casa

admin

Lavorava come parrucchiere nel salone di suo padre, in via Vittorio Veneto a Eboli. Alcuni anni fa, dopo la morte del genitore, il negozio è stato chiuso. Il dolore per la perdita subita, la mancanza di lavoro, hanno man mano logorato l’animo di V.M., 40 anni, che ieri si è tolto la vita nella sua abitazione in località Castrullo San Paolo, zona Casarsa di Eboli. L’uomo viveva con la madre e la sorella. Il giovane parrucchiere è stato trovato riverso in terra con un cappio legato al collo. La corda attaccata alla scala interna della villa. Allertati i soccorsi per i medici del 118 non c’è stato più nulla da fare. Sul luogo sono giunti anche i carabinieri di Eboli coordinati dal tenente Francesco Manna e dal luogotenente Pessolano. Il medico legale Luigi Mastrangelo, incaricato dalla Procura di Salerno, ha confermato il suicidio. Dall’esame esterno della salma, i segni intorno al collo non lasciavano molti dubbi sulla dinamica dei fatti. In casa del giovane parrucchiere le forze dell’ordine hanno trovato diverse lettere dirette ai suoi familiari, in una delle ultime, a quante pare, V.M. chiedeva perdono per il gesto estremo che di lì a poco avrebbe commesso.

 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.