Assistenza computer salerno e provincia

Rifiuti pericolosi scaricati in un terreno nel Salernitano, area sequestrata

L'area è di proprietà di una nota società del Vallo di Diano

Federica D'Ambro

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, al comando del Tenente Davide Acquaviva, unitamente a personale del NOE Carabinieri di Salerno, diretti dal Maggiore Giuseppe Ambrosone, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Tribunale Ordinario di Lagonegro, su richiesta della locale Procura della Repubblica, di un’area di 1.400 mq circa, di proprietà di una nota società del Vallo di Diano.
Provvedimento odierno scaturisce da controlli dei Carabinieri, finalizzati alla verifica del rispetto della normativa antinquinamento ambientale, il cui esito consentiva di accertare che, sull’area sequestrata, non pavimentata, venivano depositati in modo incontrollato rifiuti pericolosi e non (plastiche, etichette, cartoni, tappi di alluminio ed altri materiali), con conseguente pericolo di immissione del percolato da essi prodotto nelle acque superficiali o sotterranee.
L’Autorità Giudiziaria mandante è stata informata.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.