Taste - Sapori Mediterranei

Riciclaggio di veicoli: arresti domiciliari e divieto di dimora nel comune di residenza per due uomini

Arresti domiciliari e divieto di dimora nel comune di residenza per due uomini accusati di riciclaggio di veicoli in danno di società di noleggio e leasing

Gianni Fiorito

Le indagini iniziate nell’estate del 2019 dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore e dalla Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale Campania e Basilicata di Napoli, coadiuvata dalla Sezione di Salerno hanno condotto all’applicazione di misura cautelari per due uomini. Le misure emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Nocera Inferiore sono a carico degli indagati Somma Franco, sottoposto agli arresti domiciliari presso il comune di Pellezzano, e Toscano Gaetano, sottoposto al divieto di dimora nel comune di residenza. I due indagati si sono resi responsabili di numerosi episodi di riciclaggio di veicoli in danno di società di noleggio e/o leasing, attraverso un consolidato modo di agire che prevedeva l’acquisizione di veicoli ceduti da persone o società in crisi economica che volevano disfarsi del bene in locazione ottenendo un ingiusto profitto. In particolare, le modalità successive di immissione nel mercato dei veicoli, consistevano nella formazione di un “falso” atto di vendita dell’autovettura attraverso “falsi” documenti di identità e di dichiarazioni di cessazione del contratto di locazione contraffatte, al fine di consentire il trasferimento del veicolo a terze persone in buona fede. Nel corso delle perquisizioni, presso l’abitazione di uno degli indagati sono state rinvenute una carta di circolazione di veicolo italiani documenti di un veicolo tedesco, visure della Camera di Commercio di varie società, preventivi di acquisto di veicoli e documenti attestanti passaggi di proprietà, su cui sono in corso accertamenti finalizzati a verificarne la provenienza e autenticità.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.