Taste - Sapori mediterranei

Ricercato europeo arrestato in piazza della Concordia

A seguito di alcuni controlli della Polizia di Stato per l'uomo risultava un mandato d'arresto europeo, condannato a 4 anni per un furto commesso nel paese d'origine

Federica D'Ambro

Gli intensificati servizi di controllo del territorio effettuati dalla Polizia di Stato a Salerno con l’impiego dei poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura in collaborazione col personale del Reparto Prevenzione Crimine Campania di Napoli, continuano a produrre positivi risultati nella prevenzione della criminalità diffusa, con particolare riguardo al contrasto dei reati contro il patrimonio e la persona.
L’attività svolta nel pomeriggio di ieri ha avuto di mira la prevenzione della commissione di reati predatori sul territorio cittadino. Il dislocamento delle pattuglie ha mirato a garantire una adeguata copertura dell’intera area cittadina, nelle zone centrali e periferiche della città, con la predisposizione di appositi posti di controllo volti all’identificazione di soggetti sospetti.
Complessivamente, sono state identificate dagli equipaggi 82 persone, controllati 42 veicoli, arrestato un cittadino rumeno ricercato in campo internazionale ed un altro indagato in stato di libertà.
In particolare, gli uomini della Polizia di Stato durante i controlli in Piazza della Concordia hanno controllato un’autovettura sospetta; a bordo due uomini ed una donna, tutti di nazionalità rumena, con precedenti penali in materia di prostituzione e patrimonio.
Tra essi anche M. L., di anni 40, nei cui confronti risultava emesso, dall’autorità giudiziaria rumena, un mandato d’arresto europeo, provvedimento restrittivo della libertà personale a seguito di una sentenza di condanna per anni 4 per un furto commesso nel paese d’origine.
Lo straniero è stato pertanto arrestato e condotto presso la casa circondariale di Salerno, a disposizione del Sig. Presidente la Corte d’Appello, come previsto dalla disciplina sul mandato di arresto europeo, istituto giuridico valido all’interno dei paesi membri dell’Unione europea e disciplinato in Italia dalla legge n. 69/2005.
Nell’ambito degli stessi controlli straordinari, è stato denunciato in stato di libertà V. A., rumeno 24enne, per inosservanza al foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel Comune di Salerno: lo straniero è stato controllato in via Rocco Cocchia dai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine Campania.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.