Taste - Sapori Mediterranei

Restyling parco pineta Sant’Anna, quasi 100mila euro dal Gal Colline Salernitane

È stato il Sindaco di Giffoni Sei Casali, Francesco Munno, a ritirare qualche giorno fa il decreto di finanziamento per un investimento pari ad oltre 99 mila 979 euro nell’ambito del bando T.I. 7.5.1, che prevede il “Sostegno ad investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche”.

i dettagli asalerno post
È stato il Sindaco di Giffoni Sei Casali, Francesco Munno, a ritirare qualche giorno fa il decreto di finanziamento per un investimento pari ad oltre 99 mila 979 euro nell’ambito del bando T.I. 7.5.1, che prevede il “Sostegno ad investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche”.

Il progetto finanziato dal Gal Colline Salernitane riguarda la riqualificazione del Parco Pineta Sant’Anna, attraverso una serie di importanti interventi col fine di rendere tutta l’area più fruibile da parte dei turisti e nel rispetto del paesaggio naturale.

decreto finanziamento GAL

Nei dettagli i lavori riguarderanno: la messa in sicurezza del piano viario attraverso la posa in opera di ciottoli che consentiranno un agevole accesso alla Pineta, in modo particolare la parte bassa sarà accessibile anche da parte di persone con ridotta mobilità; la creazione di muretti a secco utilizzando pietre locali; il rifacimento della staccionata in legno e l’installazione di una adeguata segnaletica seguendo gli standard definiti dal Club Alpino Italiano.

Il restyling prevede inoltre la realizzazione di una palificata al di sotto del piazzale antistante la chiesa di S. Anna, ed infine, ma non meno importante, saranno realizzate aree attrezzate coperte ed in legno per consentire una sosta confortevole dei visitatori.

«Un progetto importante atteso da tempo – sottolinea il Primo Cittadino Francesco Munno – ed oggi, grazie a questo significativo finanziamento, riusciremo a riqualificare e valorizzare un piccolo polmone verde vanto e orgoglio di tutta la Comunità di Giffoni Sei Casali. È dovere di tutti i cittadini tutelare un bene che appartiene all’intera collettività».

A seguire le varie fasi del progetto, con il fondamentale supporto dell’ufficio tecnico, è stato l’Assessore all’Ambiente, Angelo D’Amato, che afferma: «Un intervento fortemente voluto da tutta la compagine amministrativa e già inserito nel programma elettorale. Queste opere renderanno più fruibile e accogliente il Parco Pineta Sant’Anna. Il mio appello alla cittadinanza è quello di mantenere sempre alto il decoro del parco ed evitare episodi vandalici che possano pregiudicare le attrezzature e l’ambiente».

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.