Pizzeria Betra Salerno

Restyling difensivo, come potrebbe variare il pacchetto arretrato?

L'unico inamovibile sembra essere Jaroszynski, per gli altri ruoli gerarchie tutte da stabilire

Luca Viscido

Con il probabile ingresso di un nuovo difensore centrale (potrebbe essere Aya) la retroguardia di Gian Piero Ventura dovrebbe essere modificata con nuove gerarchie tutte da stabilire per il girone di ritorno. Il mister ligure spera di recuperare nel breve periodo sia Heurtaux che si sta allenando già da un mese in maniera più continuativa con il gruppo (ha disputato inoltre due partite dal primo minuto con la primavera) che Valerio Mantovani, il quale ha iniziato il recupero riabilitativo post intervento. Per lui i tempi di recupero sembrano essere ancora più tosto incerti (probabile ancora un mese). Ma come potrebbe variare la linea difensiva granata? Fin dai primi giorni del mercato di riparazione la società granata ha da subito dirottato le proprie attenzioni sul rafforzamento del pacchetto arretrato, troppi i goal subiti nella prima parte di campionato. Migliorini e Billong durante il girone di andata non hanno dato le giuste garanzie tecniche alternando buone prestazioni ad altre meno convincenti anche per via di determinati infortuni che hanno colpito i due atleti limitandone il rendimento. Nessuno dei due durante questa campagna acquisti dovrebbe essere ceduto salvo possibili ed eventuali colpi di scena che nel calcio mercato sono sempre dietro l’angolo. I due difensori centrali con molta probabilità si giocheranno il posto con Aya qualora l’ex Catania dovrebbe approdare in granata. Per quanto concerne il terzo di destra anche il giovane Karo data la prima esperienza nel campionato di serie B ha mostrato buone potenzialità ma non quell’affidabilità necessaria per condurre un determinato tipo di campionato. Il giovane classe 96 con il pieno recupero di Thomas Heurtaux dovrebbe giocarsi con quest’ultimo la maglia da titolare per quella porzione di campo, oppure con Aya il quale potrebbe giocare in tutti i ruoli della difesa. L’unico inamovibile sembra essere Jaroszynski, il quale ha dato la sensazione di essere un ottimo elemento per la categoria con ampi margini di crescita.  Il giovane Pinto, invece sembra non essere ancora pronto per un campionato difficile ed estenuante come la serie cadetta, qualora dovrebbe essere riconfermato si giocherà il posto sul centro sinistra con il difensore ex Chievo. In vista della trasferta di sabato prossimo a Pescara il trainer ligure sta valutando varie alternative vista la squalifica di Karo. Qualora Heurtaux dovrebbe dare le giuste garanzie fisiche dovrebbe essere lui il sostituto esordendo così per la prima volta con la maglia granata. Al contrario invece potrebbe essere schierato Migliorini sul centro destra con Billong centrale e Jaroszynski sul centro sinistra. Se Aya dovesse essere ingaggiato a stretto giro salterebbe comunque la trasferta abruzzese poichè anche lui è squalificato avendo rimediato il cartellino giallo durante l’utima partita con la maglia neroazzurra.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.