Taste - Sapori mediterranei

Recuperato il corpo di Simon in Cilento, polemiche dalla Francia: “Ricerche partite tardi..”

A trovare il suo corpo senza vita sono stati gli uomini del soccorso Alpino in località Ciolandrea, una zona nel comune di San Giovanni a Piro, Simon Guatier non è sopravvissuto dopo 9 giorni di ricerche e speranza che ha lasciato spazio al dolore nel tardo pomeriggio di ieri. L’escursionista francese sarebbe precipitato in un dirupo, la sua salma ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria per tutti i rilievi del caso. Simon, secondo una prima ricostruzione, si sarebbe incamminato in un sentiero non controllato, una strada che sarebbe stata solcata solo dagli animali sul posto ma non ufficiale per gli escursionisti, nella zona c’è un terreno franoso accostato a un livello roccioso, proprio lì il francese sarebbe caduto precipitando.

F0086F22-9DE4-473C-9BBC-6E01CD8779C1

Il corpo del ragazzo aveva segni evidenti di caduta, una gamba sicuramente spezzata, probabilmente anche l’altra, Simon non poteva muoversi e non si esclude che abbia perso i sensi subito dopo la caduta. Lo stesso recupero della salma non è stato facile per i soccorritori, il terreno franoso e la posizione, una intera squadra si è messa al lavoro per recuperare il corpo di Simon Guatier. I genitori del ragazzo, intanto, sono rimasti a Scario, a loro sono giunte le condoglianze del sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato e nel Comune di San Giovanni a Piro è stato proclamato il lutto cittadino.

9DFC5E2B-342F-437F-9F48-29E76B564707

Dalla vicenda nasce anche una polemica in Francia, alcuni media francesi infatti hanno sollevano dubbi sui ritardi nei soccorsi dell’escursionista, disperso dal 9 agosto, e quel giorno avrebbe telefonato per chiedere aiuto ma non era stato in grado di fornire indicazioni utili sul posto in cui si trovasse, vedeva la costa ma non sapeva individuare il posto preciso. Simon sarebbe partito l’8 agosto da Policastro Bussentino, voleva raggiungere Napoli a piedi, la polemica cavalcata da alcuni media d’Oltralpe sottolinea come le ricerche siano partite “solo” venerdì sera al tramonto nella zona di San Giovanni a Piro, il primo elicottero sarebbe decollato il giorno dopo, il 10 agosto. Simon Guatier viveva da due anni in Italia, era residente a Roma, studiava e stava per completare la sua tesi in storia dell’arte.

BD1A6A5B-75E3-4699-A75A-404FC76A80B6

30C18F22-EE71-49AC-B5F9-B5AB7DF010AD

CF43FD0F-3B9F-446C-A4E9-6F830157A1B5

F9DE38F5-1F15-4710-8F2C-F7DA5717FAF3

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.