No Signal Service

Razzisti a Parole, come difenderci dal dilagante odio online?

Il Corso di formazione online

I DETTAGLI

Razzisti a Parole
hate speech e incitamento all’odio razziale nei social

COSA?
Un corso di formazione on-line
OK, QUINDI?
– Nella società attuale, necessariamente più virtuale di prima, come difenderci dal dilagante odio online e quali strategie usare per costruire l’intervento a distanza nei servizi sociali e di assistenza?
– Qual’è il rapporto con le dilaganti fake news e qual’è il ruolo tutti noi nei social giochiamo in questa partita intrecciando vita privata e professionale?
Confrontarsi con degli esperti su questi temi è importante per disegnare i cambiamenti che stiamo vivendo.

CHI PUò PARTECIPARE?
La formazione è rivolta ad operatori sociali, sanitari e legali di enti pubblici e privati. Gente curiosa o da incuriosire.

E COME?
La partecipazione è gratuita ma ad accesso limitato, per iscriversi è obbligatorio compilare il seguente modulo: https://forms.gle/37Yb8gebXRPxNk7k8
È in corso l’accreditamento al CROAS Campania per crediti formativi e deontologici.
Gli incontri si tengono il mercoledì e il giovedì dalle 16:00 alle 18:00 e sono previste 4 percorsi da maggio a giugno.

CON CHI DEVO PARLARE?
Per informazioni: formazione@consorziolarada.it oppure chiamare al numero 3402231971 (anche whatsapp)

L’iniziativa fa parte del progetto IMPACT CAMPANIA ed è promossa dal Consorzio La Rada

CHI SARANNO I DOCENTI?
Alice Oceanicmood Neglia: psicologa di base, esperta di comunicazione digitale in ambito culturale e commerciale di professione, da anni dà forma ad eventi aggregativi e formativi cross mediali. In grado di mettere in battuta cose molto diverse, è anche una bravissima dj (vinili, stile e roba seria). Vive a Padova ma abita nel mondo.
Rossana Graciela Apaza Clavijo “i limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo” se prendessimo per buona l’affermazione di Wittgenstein (e lo è) Rossana Apaza è la persona con meno confini al mondo. Grazie all’osservazione, lo studio e la passione per le molteplici possibilità che le parole offrono è probabilmente in grado di vedere lo spazio pluridimensionale. La cosa bella è che riesce a farlo vedere agli altri.
Massimo Gerardo Carrese Fantasiologo. Come si diventa fantasiologhi? Dalla curiosità e dall’inquietudine personale,
dal desiderio di scuotere le cose per vedere come sono fatte
e per ricavarne dell’altro, scoprendo il possibile. Studioso di Storie e caratteristiche dell’immaginazione, della fantasia, della creatività. Si occupa di fantasiologia, studio interdisciplinare che approfondisce le differenze e gli aspetti scientifici, umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività per come intese nelle varie discipline e nella vita quotidiana.

Per ora è tutto. non trovi il link per iscriverti?
è qui:
https://forms.gle/37Yb8gebXRPxNk7k8

mercoledì dalle ore 16:00 alle 18:00
Consorzio La Rada
Via Tanagro, 12, 84132 Salerno

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.