Rapina alla farmacia comunale: in arresto 66enne salernitano

L’uomo è già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio

È un salernitano di 66 anni, C.M., l’autore della rapina avvenuta stamane verso mezzogiorno ai danni della farmacia comunale di Pastena, proprio durante gli orari di apertura al pubblico. Il salernitano si è introdotto all’interno del locale farmaceutico, armato di pistola e con un passamontagna che gli nascondeva il viso, intimando al personale addetto alla ricezione del pubblico di consegnargli l’intero incasso.
La farmacista ha consegnato al malfattore, sotto la minaccia dell’arma, la somma di 470 euro. Subito dopo il rapinatore, intento a darsi a precipitosa fuga, è stato fermato da un militare della Guardia di Finanza libero dal servizio che, presente sul luogo del reato, lo ha rincorso bloccandogli ogni via di fuga. Durante la colluttazione, il militare è riuscito a disarmarlo e ad estrarre il caricatore dall’arma.
Riuscitosi a divincolare, il soggetto ha tentato nuovamente di scappare, ma è stato intercettato dopo un breve inseguimento da una pattuglia della Sezione Volanti della Questura di Salerno nel frattempo giunta sul posto a seguito di segnalazione al numero di emergenza “112”.
Il malvivente, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato pertanto tratto in arresto dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di Finanza e posto a disposizione del Pubblico Ministero.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’uomo è stato condotto in carcere in attesa del giudizio di convalida e l’intera refurtiva è stata riconsegnata al farmacista in sede di querela sporta presso la Questura di Salerno.
L’arma, una semiautomatica priva di matricola e illegalmente detenuta, alterata e rifornita con due cartucce pronta all’uso, è stata sottoposta a sequestro.

Commenti

I commenti sono disabilitati.