Taste - Sapori Mediterranei

Raggiri e truffe in casa a San Severino, denunciato falso negoziante

Il modus operandi è sempre lo stesso "sono amico di vostro figlio" ma le vittime prescelte non sono solo gli anziani

Federica D'Ambro

Nuove truffe a Mercato San Severino, questa volta le vittime non sono solo gli anziani. Il modus operandi è sempre lo stesso, “sono amico di vostro figlio” ma le vittime prescelte non sono solo gli anziani. La prima denuncia è stata effettuata nei giorni scorsi da una donna, residente a Sant’Angelo. Secondo le ricostruzioni, la donna è stata avvicinata da uno sconosciuto che si sarebbe presentato come un amico/conoscente del figlio di
lei. Secondo il truffatore il figlio avrebbe acquistato un computer nel suo “negozio”, senza però pagarlo subito. Il malvivente ha cercato, così, di entrare in casa della donna per farsi consegnare la somma di 1330 euro (il costo del presunto computer acquistato dal figlio). Fortunatamente la vittima in questione non si è lasciata convincere ed è riuscita a liberarsi dell’uomo. La notizia ha fatto da subito il giro del paese, mettendo in guardia tutti, portavoce dell’allarme anche l’ex assessora Carmela Perozziello.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.