Taste - Sapori Mediterranei

Ragazza 17enne partorisce in casa, l’odissea per arrivare al Ruggi

Un parto prematuro e senza medici, l'arrivo al sesto piano del nido dell'ospedale salernitano, un'odissea per la madre e la bambina, i medici sono riusciti a salvargli la vita

Federica D'Ambro

Giovane 17enne partorisce in casa, la neonata rischia di morire durante il trasporto al Nido, del Ruggi d’Aragona. A darne notizia il quotidiano La Città questa mattina. Intorno alle 22.30 la giovane mamma arriva al pronto soccorso con una neonata avvolta in un asciugamano insanguinato e cona ncora sul corpo placenta e liquido amniotico in bocca. L’odissea sarebbe stato l’arrivo al pronto soccorso, sino al sesto piano della struttura, dove risiede il reparto ostetricia e il nido dell’ospedale. Gli sforzi, però, non sono stati vani, i medici hanno salvato la vita della piccola.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.