Scarpe per bambini - Millepiedi

Quel Black Friday che stordisce le coscienze

In tutto il mondo manifestazioni dei Friday For Future contro l'ossessione del Black Friday

Pasquale Petrosino

20191201_164605

Il commento di Pasquale Petrosino

Così si scende in piazza, non per conquistarla ma per protestare contro chi distrugge il nostro amato pianeta. 300mila in piazza in tutta Italia, Milano, Firenze, Roma, Taranto. “A pagare il prezzo del Black Friday,di un consumismo sfrenato, che non ci rende liberi e che alimenta il profitto di pochi, è il clima e l’ambiente” le parole di un attivista dei Fridays For Future (EFF) romani. Così anche questo movimento che passa in sordina rispetto al fantomatico e attesissimo Black Friday, risveglia le coscienze esistenziali di chi si preoccupa del proprio futuro, cercando di intervenire con la propria presenza in piazza. Si manifesta perché il clima deve essere salvato, i dati sono preoccupanti e le speranze di contenere l’aumento delle temperature medie globali entro un grado e mezzo sono davvero pochissime. Così mentre da una parte tantissima gente è alla ricerca dell’acquisto da fare in “affare” stordita completamente da una pubblicità ossessiva, dall’altra giovani e famiglie “salva ambiente” scendono in piazza facendo colorare di verde il “venerdì nero”..
In tutta Europa nella giornata delle manifestazioni dei giovani e non solo per il clima, è cresciuta la protesta contro la giornata di iper-consumismo importata dagli Stati Uniti. A Milano proteste contro Amazon, “abbiamo inviato un pacco alla sede, restituendo il pacco al mittente” afferma un attivista, “Amazzon” prosegue ” è un colosso dell’e-commerce mondiale e in questa giornata fattura un miliardo ogni ora, istigando, così, al consumo sfrenato e i prezzi concorrenziali nascondono lo sfruttamento dei lavoratori” stessa cosa in Francia. Taranto scende in piazza contro l’inquinamento dell’ILVA. Così in tutta Italia le piazze si colorano di verde, come in tutto il mondo, dove si contano tremila eventi, dall’India al Messico. I giovani si riappropriano delle piazze per manifestare contro ciò che minaccia, il loro, e non solo, futuro, divenendo interpreti attivi della propria storia.

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.