Pizzeria Betra Salerno

Quel 19 giugno 2011..

Salernitana-Verona, i precedenti: ben 17 volte

Enzo Sica

Una sfida attesa e carica di tanto pathos quella in programma sabato all’Arechi tra Salernitana e Verona. I tifosi granata addirittura ne hanno fatto un refrain musicale visto che quando cantano in Curva Sud Siberiano si augurano di (ri) incontrare il Verona. Perché c’è tanta rabbia che affonda le radici soprattutto in quella drammatica gara del 19 giugno del 2011 quando la squadra granata, allenata allora da una icona del calcio salernitano, Roberto Breda, incontrò gli scaligeri all’Arechi nel ritorno gara play off per la serie B. Ebbene il rigore di Carrus diede ragione ai granata ma il secondo gol che avrebbe consegnato la cadetteria alla Salernitana non arrivò perché i veronesi, scortati da oltre tremila supporters riuscirono a resistere. Tanta rabbia soprattutto perchè quel famoso 19 giugno era anche il compleanno della Beneamata. Ma da allora sono trascorsi sette anni, qualche altra sfida c’è stata in B all’Arechi (due anni fa finì 1-1) e nei confronti diretti l’ago della bilancia pende dalla parte della Salernitana. In 17 incontri otto vittorie della Salernitana, 3 pareggi e sei vittorie dei veneti. Insomma tutta lascia presupporre una gara garibaldina tra l’attuale capolista, il Verona, e la squadra di Colantuono che annaspa a centroclassifica. Tredici anni fa, anno 2005, ultimo successo del Verona nel principe degli stadi. Dunque gara ad altissima tensione con forze dell’ordine mobilitate, ricompariranno i containers per dividere le due tifoserie. Ci sarà tanto da vedere, comunque, in questa gara con la Salernitana alla ricerca della vittoria prestigiosa dopo 7 anni.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.