Assistenza computer salerno e provincia

Pugno duro del Comune su chi “sgarra” coi decibel, occhi sui locali della Movida

Un fermo alle licenze per chi viene multato più di una volta per aver sforato con la musica, l'ipotesi su cui si lavora a Palazzo di Città

Congelare le licenze dopo aver ricevuto la seconda multa per aver sforato con la musica oltre i limiti di legge, in decibel e orari, è questa l’ipotesi su cui lavorano a Palazzo di Città, un segnale da dare alla movida salernitana, come ha dichiarato l’assessore all’annona Dario Loffredo sul quotidiano La Città: “scoraggiare chi continua a fare chiasso. Con questo metodo vogliamo ottenere un obiettivo duplice: salvaguardiamo il sonno dei residenti e anche la movida di qualità, perché a Salerno gli operatori seri e professionali sono tanti”. Contemporaneamente l’amministrazione vuole tenere alto il livello di qualità, in poche parole eliminare il “chiasso” ma dare spazio alla musica come concerti dal vivo altri eventi. Saranno incrementati anche in controlli nelle zone specifiche, dove i residenti lamentano il malcostume di tante comitive che spesso, a notte inoltrata, intonano cori da stadio spesso accompagnati dalla musica proveniente proprio da alcuni locali che non rispettano, appunto, i limiti degli orari.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.