Pucino costretto a dare forfait, Casasola arretrato in difesa?

Gregucci non vorrebbe rivoluzionare il modulo delle ultime uscite e punterà ancora sulla difesa a tre

Luca Viscido

IL MATCH |Non c’è pace per la Salernitana di Angelo Gregucci. Anche contro il Crotone di Stroppa, il trainer granata dovrà fare a meno della maggior parte del pacchetto arretrato.  Anche Raffaele Pucino è stato costretto ad alzare bandiera bianca, al pari degli acciaccati Perticone, Schiavi, Mantovani e Bernardini che non faranno parte del match contro i pitagorici. Le idee che frullano in testa al trainer di San Giorgio Ionico per sostituire l’ex Vicenza sono due. O arretrare Casasola nei tre di difesa (al momento è questa l’idea più percorribile) o cambiare modulo e passare alla difesa a quattro inserendo Orlando dal primo minuto. Il tecnico però non vorrebbe stravolgere l’assetto delle ultime uscite. In porta quindi ci sarà il confermatissimo Micai. In difesa, i tre centrali saranno Casasola sul centro destra, Migliorini centrale e Gigliotti sul centro sinistra. A centrocampo l’unico inamovibile è Di Tacchio, con lui dovrebbe spuntarla Odjer a discapito di Minala e del recuperato Akpa Akpro. Sulle fasce Djavan Anderson a destra e Lopez sulla sinistra. In avanti Andrè Anderson supporterà Jallow e Calaiò.

Commenti

I commenti sono disabilitati.