Richiedi la tua pubblicità

Provincia di Salerno, sale il numero degli incidenti: 2.327 sinistri in un anno

Nel 2021 in provincia di Salerno si sono verificati 2.327 incidenti stradali, ben 536 incidenti in più del 2020, con un incremento del 30%. Quasi raddoppiati i morti a causa dei sinistri stradali: 50 decessi nel 2021, 29 in più del 2020 con un +94%; impennata dei feriti che hanno raggiunto quota 3.455, ben 768 in più del 2020 con un aumento del 28,5%). Questi i principali dati, sempre sconvolgenti, forniti dall’Aci Salerno.

Le strade con più incidenti sono risultate essere quelle urbane, le più pericolose le provinciali, regionali e statali. Le autostrade sono invece quelle più sicure.

Il mese con maggiori incidenti è stato agosto, il maggior numero di morti c’è stato a giugno, mentre d’inverno gli incidenti diminuiscono anche del 60%. In linea con questi dati anche il numero dei decessi che per condizioni atmosferiche avverse sono stati tre e 291 i feriti.

Il 55% degli incidenti è avvenuto sui rettilinei (con il 67% dei morti), il 19,9% agli incroci e il 12,8% in curva.

I feriti, per la stragrande maggioranza, sono ricompresi nella fascia 18-29 e 30-54 anni, i morti in quella tra il 30-54 anni e al di sopra dei 65 anni.

«La fine del periodo pandemico ha portato più veicoli in strada e conseguentemente sono aumentati anche gli incidenti stradali – sottolinea il senatore Vincenzo Demasi, Presidente dell’Automobile Club Salerno -. Purtroppo sono quasi raddoppiati i morti, e i feriti sono circa un terzo in più, il che rende necessario investire molto di più sulla sicurezza stradale, che passa anche da una formazione continua e l’Automobile Club Salerno è al fianco di tutti gli utenti della strada, dai più giovani ai più anziani. Noi faremo la nostra parte nelle scuole, nelle autoscuole e in tutti i consessi in cui sarà possibile intervenire e siamo disponibili a collaborare con quanti hanno a cuore la sicurezza stradale».

E il Direttore di Aci Salerno, Giovanni Caturano, aggiunge: «I dati fanno giustizia di alcuni luoghi comuni che molto spesso vedono i giovani tra quelli che meno osservano le regole della strada e i più esposti a danni gravi. Così anche relativamente alle cause degli incidenti stradali che molti ritengono legate alle intemperie e invece lo sono prevalentemente a comportamenti scorretti. Da sempre l’Aci è impegnato in campagne di sensibilizzazione per sollecitare chi è alla guida a osservare comportamenti corretti. Le amministrazioni pubbliche inoltre devono investire sulla manutenzione delle strade, sulla rimozione delle situazioni di pericolo e sula riduzione del rischio. Su questi aspetti l’Automobile Club Salerno si rende disponibile ad un confronto approfondito e costante con gli Enti proprietari delle strade, con le Forze dell’Ordine e con ogni istituzione che voglia esplorare le tematiche e contribuire a ridurre il numero dei morti e feriti sulle nostre strade».

In provincia di Salerno il maggior numero di incidenti e feriti è stato registrato nei Comuni di Salerno, Battipaglia, Eboli, Capaccio Paestum, Pontecagnano Faiano, Scafati, Nocera Inferiore, Cava de Tirreni, Agropoli, Nocera Superiore, Pagani. Il maggior numero di morti invece è stato invece registrato nei Comuni di Salerno, Eboli, Nocera Inferiore, Campagna, Casal Velino, Capaccio Paestum, Pontecagnano, Scafati, Agropoli, Pagani, Vietri sul Mare.

L’Automobile Club Salerno si rende anche disponibile a far conoscere gli ulteriori dati di dettaglio a quanti vogliano approfondire la triste tematica dell’incidentalità stradale e soprattutto vogliano contribuire alla prevenzione dell’incidentalità.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.