Pizzeria Betra Salerno

La Salernitana sfiora l’impresa al “Piola”: finisce 1-1

Al gol di Coda risponde Beretta. I granata agguantano il Modena a 36 punti

admin

PRO VERCELLI-SALERNITANA 1-1

PRO VERCELLI (4-3-3): Pigliacelli, Germano, Scavone, Marchi (21′ st Beretta), Mustacchio, Malonga, Castiglia (15′ st Sprocati), Budel, Coly, Legati, MammarellaA disp: Melgrati, Berra,  Filippini, Ardizzone, Forte, Starita, Lombardo. All: Claudio Foscarini

SALERNITANA (4-3-1-2): Terracciano; Colombo, Bagadur, Empereur, Rossi; Nalini (10′ st Gatto), Ronaldo, Oikonomidis; Odjer (37′ pt Pestrin); Donnarumma (27′ st Tuia), Coda. A disp: Strakosha, Ceccarelli, Franco,  Zito, Bus, Tounkara. All: Leonardo Menichini

ARBITRO: Sig. Federico La Penna di Roma 1 (Colella/Chiocchi) IV uomo: Schirru

RETI: 30′ pt Coda, 39′ st Beretta

NOTE:  Ammoniti: Oikonomidis, Mustacchio, Beretta, Coda. Al 30′ st espulso dalla panchina il collaboratore di Menichini, Andea Bonatti, per proteste. Angoli 14-1.  Recupero 2′ pt; 4′ st.

La Salernitana sfiora il colpaccio al “Silvio Piola”. Finisce 1-1 ma quanti rimpianti per la squadra granata passata in vantaggio con Coda al 30′. Quando i tre punti sembravano ormai in tasca, arriva il gol di Beretta, al 39′ della ripresa, a spezzare i sogni di gloria degli uomini di Menichini che comunque raccolgono un punto prezioso che li porta a quota 36 punti in classifica, in condominio col Modena. Ha funzionato il 4-3-1-2 proposto dal trainer toscano con Odjer trequartista, anche se la partita del calciatore di colore dura solo trentasette minuti. Odjer è infatti costretto a causa di un infortunio muscolare a lasciare il campo con largo anticipo. Al suo posto entra Pestrin. Il primo tempo vede in campo una buona Salernitana che soffre solo una fiammata della Pro Vercelli, vicina al gol tra il nono ed il dodicesimo minuto. Azione insistita dei padroni di casa, Oikonomidis in scivolata salva sulla linea di porta un gran tiro di Marchi. L’azione continua e Terracciano si salva in angolo sul destro di Malonga che poco dopo si ripete con un piattone destro a volo dal limite dell’area su cross di Mustacchio che peò si spegne a lato. Al 19′ altra azione pericolosa dei padroni di casa con Mustacchio che arriva a tu per tu con Terracciano che respinge. La Salernitana si rioganizza e cresce col passare dei minuti. Al 28′ Donnarumma guadagna un prezioso calcio d’angolo. Dal corner batte Ronaldo, palla in mezzo, impatta Coda di testa che supera Pigliacelli. Granata in vantaggio 1-0 e quattordicesima rete stagionale per l’attaccante di Cava de’ Tirreni. All’8′ della ripresa la Salernitana ha l’occasione in contropiede per raddoppiare. Coda e Donnarumma suonano la carica, l’attaccante metelliano apre per l’ex del Teramo che però è anticipato in uscita da Pigliacelli. Al 19′ st ci prova Ronaldo su calcio di punizione. Il tiro è potente ma impreciso. La Pro Vercelli si fa rivedere al 23′ st con Sprocati che sfiora l’incrocio dei pali. Lo stesso Sprocati ci riprova al 26′ st con un calcio piazzato da buona posizione ma la traiettoria della sfera è imprecisa. Al 33′ st Empereur spazza in angolo un cross basso di Mustacchio. Al 38′ st accese proteste della ProVercelli per un presunto fallo di mano di Colombo su di un tiro cross di Mustacchio. Nella circostanza il direttore di gara assegna soltanto un calcio d’angolo ai padroni di casa. Sugli sviluppi del corner, il quattordicesimo della partita, il neo entrato Beretta di testa realizza la rete dell’1-1. Il finale di gara vede una Pro Vercelli aggressiva, che non si accotenta del pari. Allo scadere Scadove ci prova dalla distanza con un tiro potente ma centrale che finisce direttamente tra le braccia di Terracciano. Dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio che decreta il definitivo 1-1. Per la Salernitana un’occasione sprecata ma un punto prezioso in chiave salvezza in vista del prossimo scontro diretto contro il Vicenza in programma martedì sera allo stadio Arechi.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.