Taste - Sapori mediterranei

Prostituta sequestrata e violentata, condanna a 8 anni per i due uomini

Questa la richiesta formalizzata dal pm ai giudici della terza sezione penale di Salerno all’esito del processo di primo grado

Federica D'Ambro

L’hanno sequestrata e violentata. L’hanno legata al sedile dell’auto afferrandola per la gola, bloccandole i polsi con delle fascette di quelle in uso agli elettricisti. L’hanno portata in una mansarda abbandonata a Bellizzi e l’hanno fatta prigioniera per una lunga notte, violentandola a turno e minacciandola di morte. Gli artefici di questa brutta vicenda sono due, Giovanni Rispoli e Salvatore Marrone, rispettivamente di 63 e 56 anni, entrambi di Positano ed entrambi finiti in manette nel 2014. Oggi, la richiesta formalizzata dal pm ai giudici della terza sezione penale di Salerno all’esito del processo di primo grado. La condanna è di quasi 8 anni di carcere.
Sequestro di persona, violenza sessuale aggravata e rapina sono le pesantissime ipotesi di reato formulate a carico dei due imputati incastrati dalla denuncia della giovane romena che si prostituiva sul litorale di Campolongo. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.