Taste - Sapori mediterranei

Progetto Circus, ecco le attività promosse a Salerno

Il Comune intende puntare l'attenzione su progetti realizzabili in 24 mesi, per un totale di 3.897.500,00 euro

Importanti novità a Salerno, nell’ambito del progetto Circus, indetto dall’Unione Europea come iniziativa dell’Urban Innovative Actions, finanziato dal FESR. Il progetto era rivolto a tutti i Comuni con almeno 50.000 abitanti con varie tematiche, quali l’integrazione di migranti e rifugiati, l’economia circolare e la mobilità urbana sostenibile. I progetti in questione potranno ricevere un cofinanziamento FESR massimo di 5 milioni di euro, ovvero circa l’80% del costo totale del progetto e dovrà avere una durata massima di 3 anni. Il Comune di Salerno intende partecipare al bando presentando una propria candidatura, rivestendo il ruolo di Autorità urbana responsabile della realizzazione e della gestione dell’intero progetto. Il Comune di Salerno intende porre l’attenzione su tematiche importanti, quali:
-redazione del Piano Ecologico Ambientale e del Business model per la creazione della rete off grid e dell’Area Produttiva Ecologicamente Attrezzata a servizio del porto di Salerno;
-creazione di una filiera integrata con la raccolta differenziata dei rifiuti del Comune di Salerno verso il sistema di compostaggio del Comune;
-testing di un sistema di refuelling sui vettori di trasporto marittimo Ro Ro nel basso Tirreno con bioLNG base da fonte forsu;
-individuazione di un sistema per il trattamento acque reflue e recupero dei rifiuti solidi e liquidi attraverso la realizzazione di un ciclo di gestione dei rifiuti facilmente accessibile alle navi, in modo da scoraggiare il ricorso alla discarica in mare;
-recupero vetroresina scafi usati e rifiuti solidi;
-monitoraggio della qualità dell’aria nelle strutture portuali e nelle aree limitrofe per la riduzione di emissioni nocive e di polveri sottili;
-mobilità urbana sostenibile, con approccio integrato che includa la razionalizzazione dei flussi di passeggeri.
Il progetto, da realizzarsi in 24 mesi, prevede un importo totale di 3.897.500,00 €, con un cofinanziamento del 20% a carico dei partner e che in caso di esito positivo della predetta candidatura, la quota di cofinanziamento del Comune di Salerno, pari a 152.500,00 € che potrà essere coperta interamente attraverso ribaltamento di spese di personale interno.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.