Elezioni Mimmo De Maio

Priscilla Salerno non molla: “La mia tenacia è la mia vittoria” – VIDEO

L'attacco a Casciello e Polichetti: "Non hanno avuto il coraggio di dirmelo in faccia

Se la candidatura nel nuovo Psi fosse Tina Ciaco non riceverebbe oggi alcun veto, ma invece dire Priscilla significa scatenare una serie di reazioni, addirittura uscita dalla coalizione che appoggia il candidato Michele Sarno.
“Non so se essere più felice o più sconcertata di questo, porto avanti delle battaglie molto importanti, revengeporn, violenza contro le donne, pedofilia, i rischi che ci sono con il web.

Non è servito a niente i miei anni di battaglia e collaborare con i più grossi magistrati in Italia, con le associazioni di avvocati, dare credito ai giovani avvocati affinché ascoltassero i mie convegni, entrare nelle scuole per informare i ragazzi del rischio che ci può essere usando male internet.

Oggi mi è stato detto: “Noi non condividiamo la tua battaglia”. Quindi siete per la violenza sulle donne? Per la violenza domestica? Per la pedofilia? Va bene se c’è qualcuno che mi butta dell’acido in faccia e mi sfregia? Va bene questo? Mi è stato anche detto che quello che condivido io lo condividono gli altri! Infatti la violenza sulle donne è la cosa più grave. Io sono stata ambasciatrice del revengeporn, non si conosceva cosa fosse questa parola. Ancora oggi mi dicono ma cosa vuol dire revengeporn?”

L’attacco agli esponenti UDC

Oggi l’onorevole Casciello di Forza Italia e Mario Polichetti dell’Udc parlano di etica e dicono “Se c’è Priscilla in lista noi usciamo”. Lei cosa risponde?
“Spero che vadano a vedere sul vocabolario la parola etica e il significato, io di etica ne ho da vendere. Non hanno avuto il coraggio di dirmelo in faccia, nemmeno di venire a questa riunione, per me è già una vittoria.”
Sta pensando di fare un passo indietro?
“No assolutamente, mai, la mia tenacia è la mia vittoria.”

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.