Pizzeria Betra Salerno

Primavera, esordio in Coppa Italia col Milan: le manovre di mercato

Prosegue l'emigrazione di talenti salernitani nel mentre si riforma la principale rappresentativa giovanile granata

Toccherà al Milan inaugurare la stagione agonistica della prossima Primavera della Salernitana. I granatini, affidati anche quest’anno a Marco Savini rimasto in sella nonostante un addio paventato da più parti, saranno di scena il prossimo 21 Settembre in Lombardia per il primo turno eliminatorio di Coppa Italia. I ragazzi guidati dall’ex trainer della Juve Stabia si ritroveranno la prossima settimana in vista del ritiro pre-campionato con tanti babies promossi dagli Allievi (richiestissimi Danilo Gaeta e Nevio Carrafiello, finito nel mirino dell’Inter) e qualche volto nuovo. Tra questi il centrocampista capaccese classe ’99 Giuseppe Di Lascio, proveniente dalle giovanili del Cesena e smanioso di tornare a casa per mettersi all’opera. Farà parte del team il centrocampista amalfitano Francesco Proto, reduce dal ritiro della prima squadra a Sarnano, insieme ad Altea che potrebbe essere riconfermato come fuoriquota. Hanno già lasciato la casacca granata Alessio Faella (Potenza), Matteo Trovè (San Severo) ed il bomber Giovanni Cappiello, accasatosi alla Gelbison con gli ex Juniores Lanni, Menna e Bruscino mentre Tarallo ed Infante dovrebbero seguire Ginestra alla Sangiovannese, il moldavo Tandara accasarsi alla Vultur Rionero neopromossa in D e Jason Granillo alla Frattese sempre in Interregionale. Nuove avventura anche per i difensori Vincenzo Delle Donne (Picciola in Eccellenza) e Mario Imperiale (Santa Cecilia in Promozione); il mediano Andrea Delle Serre è vicino alla Temeraria in Promozione,  si allenano con l’Equipe Salerno i ’98 Christian Esposito e Pietro Pappalardo nel mentre il ’99 Toscano è a Baronissi con l’Equipe Campania insieme al centrale difensivo saprese Antonio Trozzo. Richiestissimo il pipelet Giovanni Patella sul cui futuro sarà presa una decisione al rientro dei ragazzi di Sannino a Salerno. Avventura prestigiosa quella che attende l’ex Allievi Regionali Antonio Granata, passato alla Sampdoria. Di contro a tutti gli innesti extraprovinciali per la Primavera, l’Under 17 di Ciro De Cesare, l’Under 16 di Emanuele Ferraro e l’Under 15 di Mario Landi, si infittisce la pattuglia di giovani promesse salernitane tra i pro. Dopo l’antesignano Manlio Di Masi, Lucio Gaeta, Marco Mari, Luciano Pisapia e Stefano Naddeo, il portiere Gianluca Volzone (2000), il difensore Damiano Romano (’99) e l’attaccante Alessandro De Rosa (‘2000) passano dall’Olympic Salerno al Benevento. Il centrocampista battipagliese Roberto Tiberio (2002) passa dall’Assocalcio al Latina, l’estremo difensore capaccese scuola Fox Paestum Antonio Merola (2002) al Crotone mentre la Peluso Academy di Roccdaspide (che ha già Marco Zunno alla Reggiana) mette a segno un triplo colpo piazzando il talentuoso attaccante Gaetano Oristanio (2002) all’Inter (vinta la concorrenza della Fiorentina), Vincenzo Alfieri (2002) e Cosimo Federico (2001) al Benevento.
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.