Assistenza computer salerno e provincia

Presenze a Pasqua e pasquetta: non c’è l’esodo dello scorso anno

Numeri notevolmente ridotti per strutture ricettive, alberghiere ed extra: molto dovuto alle condizioni meteo

Occupazione nelle strutture ricettive, alberghiere ed extra, della provincia di Salerno al 55%, con picchi di 60%. E’ il dato che riporta il quotidiano Il Mattino sulle presenze a Pasqua e pasquetta sul territorio salernitano, rispetto al passato infatti non si registra un grande esodo, nessun pienone, forse dovuto in particolar modo alle condizioni meteorologiche non favorevoli negli ultimi giorni. Probabile possano presentarsi delle prenotazioni last minute ma tutto è legato proprio al meteo e alla decisione delle famiglie. A disegnare la situazione, proprio al quotidiano Il Mattino, il presidente Federalberghi Giuseppe Gagliano: “Non c’è il pienone dello scorso anno Le strutture non sono tutte prenotate come forse qualcuno sperava sulla scorta di quanto verificatosi lo scorso anno ma quest’anno ci sono fattori di forza maggiore che ci hanno impedito di bissare quella che resta una delle migliori performance degli ultimi tempi. La Pasqua è arrivata troppo presto e soprattutto il meteo non ci ha aiutato”. “Salerno città – conclude il presidente di Federalberghi – regge meglio rispetto alla provincia perché è una realtà diversa. Chi ha scelto di partire ha prenotato al massimo due notti, nella maggior parte dei casi una sola.Era una buona occasione ma non è stato possibile coglierla”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.