Antrace sulle lettere delle Poste a Roccadaspide, direttore e postino in ospedale

Per l'intera giornata di ieri l'ufficio postale è rimasto chiuso

Federica D'Ambro

Sospetto antrace in due lettere all’ufficio postale a Roccadaspide. Come rivelato dal quotidiano La Città, sono dovuti ricorrere alle cure sanitarie il direttore della filiale ed un postino. Le indagini sono in corso per accertare la natura della sostanza. Il fatto è avvenuto nella tarda mattinata di lunedì, quando l’addetto al recapito è giunto nella filiale ed ha notato un’anomalia. Su due lettere di colore giallo, gli indirizzi erano stati scritti con la macchina da scrivere. Le lettere erano destinate una alla Banca di Italia e un’altra a una Banca di credito cooperativo. L’operatore si è recato dal direttore per verificare l’anomalia riscontrata. In quel momento, alla presenza del direttore, dalle buste è uscita una polvere bianca. Il direttore ha avviato così la procedura di sicurezza e sul posto sono giunte anche le forze dell’ordine.

I due dipendenti postali sono sotto osservazione all’ospedale di Roccadaspide dove stanno seguendo la profilassi sanitaria prevista per questi casi. Per l’intera giornata di ieri l’ufficio postale è rimasto chiuso.

Commenti

I commenti sono disabilitati.