Assistenza computer salerno e provincia

Pollica: pesca illegale, denunciato il figlio dell’ex sindaco Vassallo

Il giovane scaricava dalla sua imbarcazione una quantità di tonnetti sottomisura

Riccardo Siena

1656

Pollica, denunciato il figlio dell’ex sindaco Vassallo per pesca sotto misura: probabilmente il pescatore, Antonio Vassallo, stava facendo rifornimento per il suo ristorante. Come rivela il quotidiano “Il Mattino”, infatti, nella prima mattinata di ieri, il giovane scaricava dalla sua imbarcazione una quantità di tonnetti sotto misura talmente elevata da far scattare la denuncia da parte dei militari della Capitaneria.
In questi giorni sono stati intensificati i controlli da parte della guardia costiera proprio perché questo è il periodo dell’anno in cui avviene il transito di molti tonni nel Mediterraneo, e numerosi pescatori colgono l’occasione per pescare illegalmente. La specie in questione di tonno, nello specifico il tonno rosso, è inserita in un piano speciale di ricostituzione che interessa l’Atlantico Meridionale e il Mediterraneo. Infatti, per questa tipologia di pesce è consentita la pesca professionale, ricreativa o sportiva solo per esemplari di dimensioni minime specifiche: 30 kg di peso o 115 cm di lunghezza.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.