Taste - Sapori mediterranei

Policastro, Guardia Costiera sequestra lidi e strutture abusive

I controlli, promossi con l'operazione denominata ''Mare d'inverno'', hanno riguardato stabilimenti balneari e strutture privi di titoli demaniali, edilizi e paesaggistici

admin

È stato un inverno pieno di attività per la Guardia Costiera di Palinuro, che si è concentrata maggiormente sulle opere ancora presenti sul demanio marittimo e date in concessione dalle istituzioni locali nel periodo estivo. La normativa di riferimento prevede che i comuni possano concedere a privati una porzione di demanio marittimo con una precisa finalità di occupazione e opere da installare. Nella maggior parte dei casi le concessioni demaniali sono legate alle richieste di gestori di stabilimenti balneari e pertanto, una volta scaduta la validità del provvedimento amministrativo, le opere devono essere rimosse e lo stato dei luoghi ripristinato al fine di permettere la libera fruizione da parte di tutti i cittadini. L’attività investigativa, promossa con l’operazione denominata ”Mare d’inverno”, era già in corso da settimane da parte degli uomini della Guardia Costiera, che solo dopo accertati riscontri documentali, hanno messo in atto un blitz contro l’abusivismo nel Golfo di Policastro. Gli stabilimenti balneari e le strutture oggetto di indagini – ancora presenti e privi di titoli demaniali, edilizi e paesaggistici – sono numerosi e situati nei pressi del porto di Policastro, nella frazione Torre Oliva e anche nel comune di Santa Marina. I sequestri penali hanno interessato un intero stabilimento balneare, una spiaggia su cui insistevano ancora opere finalizzate al rimontaggio delle strutture e un gazebo in porto. La Guardia Costiera ha inoltre deferito diverse persone all’Autorità Giudiziaria di Lagonegro. Le indagini sono tutt’ora in corso per individuare altri responsabili, e i controlli su tutto il territorio continueranno al fine di rafforzare la tutela dei beni pubblici e ad affermare il diritto dei cittadini ad usufruire liberamente del demanio pubblico.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.