Taste - Sapori Mediterranei

Picchia la moglie e le tre figlie, a processo 53enne di Fisciano

L'uomo affronterà il processo dopo il decreto di giudizio immediato emesso a suo carico

Federica D'Ambro

Ha minacciato e picchiato la moglie e le tre figlie dopo essere stato rifiutato nel letto coniugale. Questa la scintilla che ha portato un 53enne di Fisciano a rispondere dinanzi ad un giudice. Come rivelato dal quotidiano La Città, infatti, l’uomo affronterà il processo dopo il decreto di giudizio immediato emesso a suo carico.
L’episodio del letto coniugale è solo la “ciliegina” di violenze e minacce che vanno avanti dall’ottobre del 2016.
L’uomo, dopo aver preteso rapporti sessuali dalla moglie, perse le staffe e prese a calci la moglie, strattonandole spalle e collo e aggredendo anche le figlie, intervenute in difesa della madre.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.