Assistenza computer salerno e provincia

Piantine, stupefacenti e due ordigni, in manette 41enne

L'uomo di Minori deteneva 130 grammi di hashish, 5 grammi di marijuana e 10 piante di cannabis

Carmine Raiola

201

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Maiori insieme i colleghi dell’Aliquota Operativa di Amalfi, hanno tratto in arresto V.S. cl’ 1977 di Minori per detenzione illecita di materiale esplodente e stupefacenti.

In particolare, i militari, a seguito di un mirato servizio, hanno in prima battuta rinvenuto, nell’impervia zona montuosa minorese e nascosta fra le folta vegetazione, una piazzola con 10 piante di cannabis alte mediamente due metri; per poi successivamente eseguire nell’abitazione di V.S. una perquisizione domiciliare che permetteva di rinvenire: 130 grammi di hashish , 5 di marijuana, un bilancino di precisione, nonché vario materiale e libri specifici per la coltivazione della cannabis.

Oltre alla sostanza stupefacente, i militari hanno poi rinvenuto due ordigni esplosivi improvvisati fabbricati artigianalmente con un elevato potenziale esplosivo costituiti da bombolette di gas unite a cariche di esplosivo.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro per gli accertamenti tecnici, anche con l’ausilio degli artificieri dell’Arma. L’arrestato, dopo essere stato condotto in caserma a Maiori, è stato dichiarato in stato in arresto e trattenuto in regime degli arresti domiciliari in attesa della convalida.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.