Assistenza computer salerno e provincia

Pescavano “tonni rossi” nel Cilento, un denunciato

Sequestrati 25 esemplari pescati nelle acque di punta Capitello nel comune di Montecorice

700

Catturavano esemplari di tonno rosso sotto misura in violazione delle disposizioni di legge, con la tecnica tradizionale della pesca con canna e lenza a bordo di imbarcazione. E’ quanto scoperto dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato del Cta di Vallo della Lucania che hanno sequestrato ben 25 esemplari di tonno rossi, durante i controlli condotti dalla Squadra Nautica della Forestale, in concorso con personale della capitaneria di porto, che hanno portato alla scoperta di attività di pesca illegale nelle acque prospicenti la località punta Capitello del Comune di Montecorice. La pesca del tonno rosso è infatti consentita solo se il pesce raggiunge i 115 centimetri di lunghezza e supera i 30 chili di peso. I 25 esemplari di tonno rosso, per un totale di 14 kg di pescato sequestrati sono stati devoluti ad un istituto religioso.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.