Taste - Sapori Mediterranei

Perde il lavoro, 36enne prova a impiccarsi nella pineta di Campolongo

Salvato da due vigili urbani, trasferito d'urgenza ad Eboli ora è in prognosi riservata al Ruggi

Ha perso il lavoro quattro mesi fa, preso dalla depressione non ha resistito, un 36enne di Nocera Inferiore è entrato ieri pomeriggio nella pineta della Marina di Campolongo e ha provato togliersi la vita impiccandosi con una fune attaccata su un ramo. A passare sul posto due vigili urbani, un uomo e una donna che hanno subito notato l’uomo sospeso nel vuoto con la fune alla gola. Intervento immediato quello degli agenti della Municipale, il vigile ha sorretto il 36enne e la vigilessa prontamente ha tagliato il cappio. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno trasportato d’urgenza l’uomo all’ospedale di Eboli. Lì il 36enne è stato ricoverato in prognosi riservata per poi essere trasferito al Ruggi.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.