Taste - Sapori Mediterranei

Il Parco dell’Irno boccia le Fonderie: “Elevato impatto ambientale”

Sulla stessa scia seguono il Comune di Baronissi e Pellezzano

Federica D'Ambro

Il Parco Urbano dell’Inro, lo scorso 27 dicembre, ha detto “no” all’istanza di riesame di autorizzazione integrata ambientale coordinata con la valutazione di impatto ambientale delle Fonderie Pisano. E’ stato valutato ancora troppo inquinante l’impianto di Via Dei Greci, a seguire la stessa scia sono stati anche il Comune di Baronissi e Pellezzano. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, il Parco riassume in tre pagine le sue motivazioni: “Dichiarandosi sfavorevole al prosieguo delle attività dello stabilimento in quanto andrebbero a interferire con gli obiettivi di conservazione del fiume Irno, comportando un aggravio dei carichi incidenti sullo stesso corso d’acqua”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.