Taste - Sapori mediterranei

Parcheggiatore abusivo gambizzato: è stato un giovane salernitano

I dettagli, mentre proseguono le indagini su quanto accaduto, il ragazzo aveva in casa proiettili compatibili all'arma da fuoco usata

Federica D'Ambro

E’ giovanissimo, salernitano e viveva nel centro di accoglienza di Ogliastro. Il personale della Polizia di Stato appartenente alla Sezione reati contro la persona della Squadra Mobile della Questura di Salerno, nella serata di ieri, ha proceduto al fermo di indiziato di delitto, ad iniziativa della Polizia Giudiziaria, nei confronti di Erik Lammardo, nato a Cava de’ Tirreni, di anni 22, ritenuto responsabile dei reati di tentato omicidio e tentata rapina. E’ lui che, nella serata di ieri, ha sparato alla gamba di Giuliano Pastore, il 47enne già noto alle forze dell’ordine e trasportato immediatamente al pronto soccorso del Ruggi. Come è noto è accaduto tutto in un parcheggio, davanti al Brico Center di via San Leonardo. Come spiegato dal Questore di Salerno Pasquale Errico subito dopo i fatti, su cui sono in corso ancora indagini per ricostruire l’esatta dinamica, così come il movente, è stata effettuata una perquisizione a casa del giovane. Nell’abitazione gli agenti hanno trovato 13 cartucce calibro 32, proiettili compatibili con l’arma da fuoco utilizzata per gambizzare il parcheggiatore abusivo. Per i gravi indizi di reità emersi, il Lammardo è stato sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria e, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

WhatsApp Image 2017-09-28 at 11.45.33

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.